© Unipublic / PhotoGomezSport

Vuelta a España 2021, Fabio Jakobsen brucia Arnaud Démare!

Vittoria di prepotenza di Fabio Jakobsen alla Vuelta a España 2021. Il velocista della Deceuninck-QuickStep ha bruciato Arnaud Démare (Groupama-FDJ) nello sprint in leggera salita di Molina de Aragon che concludeva la quarta frazione, andandosi a prendere il terzo successo stagionale e la terza vittoria di tappa nella corsa spagnola. Il podio di giornata è completato da Magnus Cort (EF Education-Nippo), che ha anticipato un ottimo Alberto Dainese (Team DSM), primo dei tre italiani a concludere nella top-10; all’ottavo posto si è infatti piazzato Matteo Trentin (UAE Team Emirates), al decimo Riccardo Minali (Intermarché-Wanty-Gobert). Nonostante una caduta avvenuta a poco più di due chilometri dall’arrivo, la Maglia Rossa rimane sulle spalle del compagno di squadra di quest’ultimo, Rein Taaramäe.

Subito dopo il via, Carlos Canal (Burgos-BH), Ángel Madrazo (Burgos-BH) e Joan Bou (Euskaltel – Euskadi) partono all’attacco indisturbati, tanto che già dopo un chilometro di corsa la fuga di giornata è definita. Il gruppo dapprima li tiene vicini, per poi fare guadagnare loro anche più di quattro minuti. La situazione cambia passato il cartello dei 100 chilometri al traguardo, quando Alpecin-Fenix e Groupama-FDJ decidono di accelerare bruscamente riportandosi sotto. A quel punto il distacco si stabilizza intorno ai 90 secondi fino ad entrare negli ultimi 50 chilometri di corsa, quando una nuova scossa porta il distacco a scendere sotto il minuto. Il gruppo continua così a giocare con i fuggitivi, tenendoli sotto controllo, ma senza volerli andare a riprendere troppo presto. Quasi involontariamente il gruppo riesce a portarsi ad appena dieci secondi dai tre battistrada a 30 chilometri dall’arrivo, decidendo così di rialzarsi e concedendo nuovamente quasi un minuto.

Il destino dei tre attaccanti è tuttavia comunque segnato, e infatti appena il plotone riaccelera, a 20 chilometri dalla conclusione, il distacco torna nuovamente a scendere, con il ricongiungimento che avviene infine ai -14 dal traguardo. A quel punto inizia la lunga preparazione per la volata, disturbata solo da una caduta (senza conseguenze) a poco più di due chilometri dall’arrivo della Maglia Rossa Rein Taaramäe (Intermarché-Wanty-Gobert), che manterrà la testa della classifica grazie alla neutralizzazione. Questa volta, la Groupama-FDJ riesce a portare in buona posizione Arnaud Démare, ma Sacha Modolo (Alpecin-Fenix) prova ad anticipare a poche centinaia di metri dall’arrivo; il velocista transalpino non si fa però sorprendere, ma probabilmente parte troppo presto, venendo rimontato e battuto nel finale da Fabio Jakobsen (Deceuninck-QuickStep).

Risultato Tappa 4 Vuelta a España 2021

Classifica Generale


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *