© ASO / Ballet

Tour de France 2018, Favoriti Altre Maglie: la Verde verso Sagan, ancora tutto in gioco per Bianca e Pois

Come consuetudine, i primi verdetti riguardanti le altre classifiche del Tour de France 2018 sono arrivati solo per quanto concerne la Maglia Verde. Su nove tappe, infatti, sette hanno sorriso ai corridori veloci e le forze in campo sono già abbastanza chiare. Praticamente ancora tutto da vedere, invece, per la Maglia Bianca e la Maglia a Pois. Se per quanto riguarda il miglior giovane qualche indicazione è arrivata, soprattutto a causa della cadute, per quella di miglior scalatore non è praticamente cambiato nulla rispetto a una settimana fa, semplicemente per il fatto che non sono state affrontate montagne al di sopra di un terza categoria.

Favoriti Maglia Verde Tour de France 2018

Peter Sagan (BORA-hansgrohe) ha già messo delle solide basi per il suo sesto trionfo in questa graduatoria. Con due vittorie di tappa e piazzamenti in tutte le altre (esclusa la cronosquadre), potrebbe permettersi di non vincere più da qui alla fine del Tour e limitarsi a gestire il vantaggio nei confronti degli avversari. Nelle prossime tappe impegnative è comunque lecito attenderselo in fuga a caccia dei punti dei traguardi intermedi. L’avversario più accreditato rimane Fernando Gaviria (Quick-Step Floors), il cui declassamento nell’ottava tappa ha tagliato non poco le gambe alle sue ambizioni di vittoria della classifica a punti.

Dylan Groenewegen (LottoNL-Jumbo) si è invece aggiudicato le ultime due tappe adatte agli sprinter, ma non ha mai dato l’impressione di interessarsi a questa maglia, visto che non ha neanche mai provato a conquistare punti nei traguardi volanti. Hanno invece bisogno di un miracolo per tornare in corsa corridori come André Greipel (Lotto Soudal), Arnaud Démare (Groupama-FDJ), Alexander Kristoff (UAE-Emirates) e John Degenkolb (Trek-Segafredo), che preferiranno probabilmente puntare ad un successo di tappa.

Borsino dei favoriti

***** Peter Sagan
*** Fernando Gaviria
** Dylan Groenewegen
* Alexander Kristoff, André Greipel, Arnaud Démare, John Degenkolb

Favoriti Maglia Bianca Tour de France 2018

Mai come quest’anno il vincitore della classifica di miglior giovane potrebbe finire lontano dalle posizioni di vertice della classifica generale. Attuale detentore della maglia è Søren Kragh Andersen (Team Sunweb), praticamente l’unico under 25 a non essere incappato in problemi seri. Pur essendo dotato di un grande talento, non si è mai rivelato essere un uomo da corse a tappe, figurarsi di un Grande Giro. Il vantaggio accumulato è però tanto. Al momento il rivale più vicino dista addirittura sette minuti ed è un velocista, Thomas Boudat (Direct Energie), che però non ha ambizioni per questa classifica.

Il più pericoloso è quindi Pierre Latour (Ag2r La Mondiale), pimpante sul Mur de Bretagne ma sempre alle prese con problemi meccanici o cadute nelle altre tappe, quella col pavé compresa. Il suo ritardo è vicino agli otto minuti, ma considerando che Andersen non è un uomo da grandi montagne il divario è ampiamente recuperabile, soprattutto ora che avrà anche la libertà di andare in fuga, capitan Bardet permettendo. In rialzo anche le quotazioni di Guillaume Martin (Wanty-Groupe Gobert), il quale ha cercato di tenersi lontano dai guai in questa prima settimana e, ora che arriva il suo terreno, potrebbe fare della maglia bianca un suo obiettivo.

Praticamente compromesse invece le ambizioni di Egan Bernal (Team Sky), uscito malconcio dalla tappa di Roubaix e addirittura incerto se continuare o meno la corsa. Oltre al fatto che dovrà stare vicino a Froome e Thomas, sembra difficile che possa rientrare nella lotta. Si sono invece tirati fuori dai conti fin da subito corridori come Marc Soler (Movistar), David Gaudu (Groupama-FDJ), Antwan Tolhoek (LottoNL-Jumbo) e Daniel Martinez (EF Education First/Drapac). Per Tiesj Benoot (Lotto Soudal) è invece addirittura arrivato il ritiro.

Borsino dei favoriti

**** Pierre Latour
*** Soren Kragh Andersen, Guillaume Martin
** Egan Bernal
* Michael Gogl, David Gaudu, Marc Soler, Daniel Martinez

Favoriti Maglia a Pois Tour de France 2018

L’analisi che si può fare è praticamente uguale a quella fatta prima della partenza del Tour. Di vere e proprie montagne non ne sono state affrontate, quindi le gerarchie in salita non sono ancora chiare. Da qualche tappa ad indossarla è Tom Skuijns (Trek-Segafredo), che tuttavia non è uno scalatore puro e per questo è destinato a perderla, anche se sicuramente darà battaglia viste le buone qualità in salita. Secondo in graduatoria è un pimpante Sylvain Chavanel (Direct Energie), che sicuramente proverà altre volte a farsi vedere in fuga, mentre il favorito Warren Barguil (Fortuneo-Samsic) è ancora, un po’ a sorpresa visto quanto dichiarato prima della partenza, nelle parti alte della classifica. Tra i big attardati, che potrebbero avere libertà di attaccare dalla lunga distanza, ci sono ora i BMC orfani di Richie Porte, ovvero Tejay Van Garderen e Damiano Caruso, ma occhio anche a Latour e Guillaume Martin, che potrebbero allineare l’obiettivo maglia bianca a quella a pois.

Borsino dei favoriti

**** Warren Barguil, Thomas De Gendt
*** Mikel Landa, Rafal Majka, Primož Roglič
** Nairo Quintana, Pierre Latour, Pierre Rolland, Daniel Navarro
* Chris Froome, David Gaudu, Lilian Calmejane, Julian Alaphilippe, Damiano Caruso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.