© Sirotti

Lotto-Soudal, Roger Kluge si è operato al cuore per risolvere una malformazione

Roger Kluge si è sottoposto a un intervento chirurgico al cuore. Il corridore tedesco è stato operato ad Antwerp, in Belgio, per risolvere la condizione permanente del forame ovale aperto, vale a dire una piccola apertura tra i due atrii del cuore (che dovrebbe crescere con l’età adulta, ma per un quarto delle persone non avviene) che gli aveva già causato un piccolo malore nel marzo del 2018. Dal momento del malore, il trentatreenne non aveva riscontrato particolari problemi ed era tornato rapidamente alle corse, ma la sua condizione poteva comunque aumentare il rischio di un infarto e così dopo essersi consultato con il medico della Lotto-Soudal, Jens De Decker, il classe ’86 ha deciso per la risoluzione chirurgica del problema.

“L’operazione è andata bene – ha rivelato il corridore della Lotto a RadSport, prima di raccontare le circostanze in cui era avvenuto il malore – Avrei potuto tenerlo nascosto e non ci sarebbe stata nessuna differenza. Andai a pulire il naso di mia figlia e il braccio crollò e non riuscivo più a sentirlo. È stato spaventoso, è durato 30 secondi”. L’intervento è andato per il meglio e il vincitore della Sei Giorni di Berlino 2019 è già tornato alle competizioni alla Sei Giorni di Gand, dove sta ottenendo anche discreti risultati.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.