Giro dei Paesi Baschi 2021, Primoz Roglic: “Tadej ha meritato la vittoria. Non conoscevo la salita, devo essere realista e contento di come sta andando”

Primoz Roglic è soddisfatto di quanto fatto oggi al Giro dei Paesi Baschi 2021. Il corridore della Jumbo-Visma è stato battuto in volata dal connazionale Tadej Pogacar, ma è riuscito a difendere la maglia di leader e soprattutto a guadagnare terreno su tutti gli altri rivali. Il campione nazionale sloveno, raggiunto dai nostri microfoni dopo la tappa, ha mostrato tutta la sua soddisfazione per questi primi tre giorni di corsa, soprattutto ricordando la caduta di tre settimane fa nell’ultima tappa della Parigi-Nizza, che non gli aveva permesso di svolgere una preparazione ideale verso questa settimana di corsa.

Devo essere realista e contento di com’è andata e di come sta andando – ha dichiarato – Tre settimane fa ero tutto ammaccato e questa non era di certo la preparazione ideale per questa gara, ma sta andando bene. Ora bisogna ragionare giorno per giorno e dare il massimo. Non conoscevo la salita e sono partito a 500 metri dall’arrivo,  ma poi si stavano riavvicinando gli altri e Tadej mi ha superato da dietro. Negli ultimi duecento metri in discesa poi è andato meglio e ha meritato la vittoria, ma come ho già detto, io sono molto contento. Domani mi aspetto che la corsa esploderà sull’ultima salita e andremo fino al traguardo con un paio di altri corridori. Bisogna essere pronti a tutto, sarà sicuramente una giornata dura”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.