© Sirotti

Israel Cycling Academy, dalla Katusha arriva anche Nils Politt per il 2020

Nils Politt correrà nella prossima stagione con la Israel Cycling Academy. Il tedesco diventa così un altro di quei corridori che dalla ormai sciolta Katusha, passeranno nella formazione che ne ha acquisito la licenza. Il venticinquenne è stato uno dei pochi a salvarsi nel pessimo 2019 della Katusha, grazie alla miglior stagione della sua carriera, in cui spicca il secondo posto alla Parigi-Roubaix. Nell’annunciarlo, la stessa Israel l’ha definito “il miglior ciclista da Classiche tedesco”, riportando anche il commento entusiasta di André Greipel, altro nuovo acquisto della compagine con base a Tel Aviv, che non vede l’ora di lavorare per il più giovane connazionale.

“Darà un grande contributo alla Israel – è stato il commento di Greipel – Spero possa essere il miglior corridore da Classiche in gruppo”. Stima ovviamente ricambiata da Politt: “André non è solo un amico per me, ma anche un modello. Penso che tutti qui potranno imparare da lui”.

 

Il classe ’94, che aveva rivelato di avere un piano B quando la difficile situazione della Katusha non era ancora ben definita, ha commentato con entusiasmo l’arrivo nel nuovo team: “Ovviamente era una situazione difficile per tutti i corridori della Katusha, ma sono contento del fatto che la mia situazione ora sia più chiara. Sono molto felice di far parte della Israel Cycling Academy e non vedo l’ora di essere coinvolto nel progetto”.

 

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.