© CCC Team

CCC, Matteo Trentin: “Non la stagione che mi aspettavo. Con il mondiale ho un conto aperto da saldare”

Matteo Trentin si prepara a un nuovo cambio di divisa. Il corridore trentino ha firmato un contratto con la UAE Team Emirates dopo che la CCC aveva annunciato l’impossibilità di rinnovare il proprio roster per la prossima stagione, dopo che il main sponsor si è tirato indietro a causa della crisi economica che ne ha limitato fortemente i fondi. Protagonista di una stagione sfortunata, tra le cadute in Belgio e quella alla Milano-Sanremo, tradito da una borraccia vagante, il classe ’89 non ha ottenuto successi, ma si è messo in mostra con qualche piazzamento interessante, come il terzo posto alla Gand-Wevelgem 2020 e il sesto alla Bruges-De Panne 2020. Un buon punto di partenza per la nuova stagione, in cui per la terza volta in carriera si troverà in un ambiente nuovo.

Il velocista e cacciatore di classiche ha parlato in una lunga intervista al Giornale Trentino, in cui ha ripercorso il suo 2020: “Non è stata la stagione che mi aspettavo” è stato il suo commento, a cui ha aggiunto che “la pandemia ci ha messo del suo, ma non è una scusante”. Di certo le poche corse in preparazione e l’infortunio alla Milano-Sanremo di inizio agosto non lo hanno aiutato a raggiungere subito la forma in vista del Tour de France: “C’è stata un po’ di sfortuna e in alcune occasioni sono stato io a non essere all’altezza” è stato il mea culpa del corridore.

Senza lasciare troppo spazio al passato e alla stagione appena conclusa, Trentin si sta già preparando per la stagione con la UAE Team Emirates, con la speranza di poter fare il classico ritiro di inizio stagione ad Abu Dhabi perché “fare gruppo è fondamentale”. Pochi dubbi, invece, sugli obiettivi del 2021, che resteranno quelli tradizionali per lui: “Punterò sulle classiche, parteciperò a un Grand Tour. Poi ci saranno gli Europei di Trento, che cadrebbero in un periodo ideale. Appena prima del campionato del mondo, con cui ho un conto aperto da saldare“. Con Pogacar in squadra, è chiaro che sarà lo sloveno a decidere come muovere i corridori del team in vista del suo supporto al Tour de France 2021, a cui parteciperà da campione in carica. E Trentin potrebbe andare in Francia a supporto del giovane leader o al Giro con probabilmente più libertà personale. Una scelta che dovrà ancora prendere con la squadra.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.