© ASO / Fabien Boukla

Parigi-Nizza 2021, Primoz Roglic sul cambiamento di percorso: “Non cambia molto per me, spero solo che riusciremo a finire la corsa”

Probabilmente Primoz Roglic avrebbe sperato in una giornata più tranquilla alla Parigi – Nizza 2021. Il corridore sloveno rimane saldamente leader della classifica generale alla vigilia delle ultime tre tappe decisive ma perde un compagno di squadra prezioso come Tony Martin. L’esperto corridore tedesco, infatti, è stato costretto ad arrendersi dopo la caduta che ha coinvolto diversi uomini della Jumbo – Visma a circa 35 chilometri dal traguardo. Anche la Maglia Gialla è rimasta coinvolta, fortunatamente senza conseguenze ed ha potuto prontamente tornare in gruppo senza nessun problema.

“Fa parte del ciclismo – ha spiegato ai nostri microfoni – non è positivo dover rinunciare a lui (a Tony Martin, ndr) ma spero che stia bene e che possa tornare presto in gruppo. Fortunatamente a me non è successo niente. Sono caduto su di lui ma non poteva davvero farci nulla”. Lo sloveno poi ha anche commentato la notizia che la corsa non potrà concludersi a Nizza sulla Promenade des Anglais: “Non mi faccio influenzare da questo. Vorrei che si potesse finire a Nizza ma se finissimo a Monaco andrebbe bene lo stesso. Non è importante, spero che correremo da qualche parte e che potremo finire la corsa”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.