LINK UTILI GIRO D'ITALIA 2021
GUIDASTARTLISTNOTIZIERISULTATICLASSIFICA
©PhotoFizza

Tirreno-Adriatico 2021, Davide Formolo: “Un onore lavorare per Pogacar, in questo momento credo più in lui che in me”

Davide Formolo sembra credere particolarmente nel le possibiltà del compagno Tadej Pogacar alla Tirreno-Adriatico 2021. Nella giornata di oggi, l’italiano, insieme a Rafal Majka e Jan Polanc, è stato fondamentale per lo sloveno della UAE Team Emirates nel tenere sotto controllo la fuga a quattro che ha caratterizzato il finale della tappa, evitando ai battistrada di raggiungere un vantaggio troppo ampio. Alla fine l’ultimo dei quattro attaccanti è stato ripreso in vista del traguardo, con il vincitore dell’ultimo Tour de France che ha concluso in quarta posizione la volata conquistata da Julian Alaphilippe, rilanciando ulteriormente le sue ambizioni di classifica generale, per la quale resta comunque il favorito principale.

“Era andata via quella fuga in un momento un po’ concitato ed ero un po’ indietro e non sono riuscito a entrare anche io – ha ammesso il veronese dopo la tappa – A quel punto abbiamo fatto il massimo per limitare i danni per la classifica di Tadej e alla fine siamo riusciti a prenderli. Domani è un volata, vediamo un po’ dopodomani. Siamo fiducosi sulla classifica di Tadej? Bisogna esserlo, ha vinto lo UAE Tour meno di dieci giorni fa, quindi perché no? Sinceramente sono qua per Tadej, per me è veramente un onore lavorare per la maglia gialla, crediamo molto in lui e io forse credo più in lui che in me in questo momento” ha poi concluso con un mezzo sorriso.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.