Jumbo-Visma, Tour de France e Vuelta a España nel programma di Steven Kruijswijk: “Speriamo di poter vincere quest’anno”

© Sirotti

Due Grandi Giri per Steven Kruijswijk nella stagione 2021. Oltre al Tour de France, dove farà parte del trio di capitani della Jumbo-Visma assieme a Primoz Roglic e Tom Dumoulin, il 33enne parteciperà infatti anche alla Vuelta a España, dove saranno alte per lui le probabilità di essere il leader unico del team per la classifica generale (o, al massimo, co-capitano con Sepp Kuss). Il neerlandese punta a riscattare lo sfortunato 2020, nel quale ha prima dovuto rinunciare a partecipare alla Grande Boucle per via di una caduta al Giro del Delfinato, e poi ha dovuto abbandonare il Giro d’Italia a causa della positività al Covid-19.

Kruijswijk inizierà la stagione con la Volta a la Comunitat Valenciana (3-7 febbraio), per poi accompagnare Roglic alla Parigi-Nizza (7-14 marzo) e, successivamente, prendere il via alla centesima edizione della Volta a Catalunya (22-28 marzo). Come il connazionale Dumoulin, parteciperà poi a Giro di Romandia (27 aprile-2 maggio), Giro del Delfinato (30 maggio-6 giugno) e, appunto, Tour de France (26 giugno-18 luglio). Dopo la Grande Boucle, niente Olimpiadi per il 33enne, che si concentrerà sulla preparazione per la Vuelta a España (14 agosto-5 settembre), per poi concludere l’anno con un trittico di corse italiane: Giro dell’Emilia (2 ottobre), GP Beghelli (3 ottobre) e Il Lombardia (9 ottobre).

L’obiettivo principale di Kruijswijk è ovviamente il Tour, dove sarà il terzo capitano della squadra dopo Roglic e Dumoulin: “Ancora una volta è un grande obiettivo. Dopo quello che è successo l’anno scorso, vorrei essere di nuovo lì. Spero di poter aiutare la squadra a vincere il Tour. È stato difficile seguire la gara in televisione l’anno scorso. Ma anche se non potevo essere lì, è stato un piacere vedere il team andare così forte. La squadra ha imparato molto dall’ultimo Tour e conosce i punti in cui deve migliorare. Speriamo di poter vincere quest’anno“.

Dopo la Grande Boucle, il neerlandese ha nel mirino la Vuelta, dove ha sfiorato il podio nel 2018, mentre salterà i Giochi Olimpici: “Le Olimpiadi di Tokyo? Lo escludo. Dopotutto, non sono uno specialista delle gare di un giorno. Ho partecipato ai Giochi di Rio ed è stata una grande esperienza, ma come corridore apprezzo di più il Tour e la Vuelta. Anche questo è un GT che mi piace molto correre. Lì le mie possibilità sono maggiori. Penso che dovrei concentrarmi su queste due gare“.

Programma 2021 Steven Kruijswijk

  • Volta a Valenciana (3-7 febbraio)
  • Parigi-Nizza (7-14 marzo)
  • Volta a Catalunya (22-28 marzo)
  • Giro di Romandia (27 aprile-2 maggio)
  • Giro del Delfinato (30 maggio-6 giugno)
  • Tour de France (26 giugno-18 luglio)
  • Vuelta a Espana (14 agosto-5 settembre)
  • Giro dell’Emilia (2 ottobre)
  • GP Beghelli (3 ottobre)
  • Il Lombardia (9 ottobre)
Altre Notizie

Questo sito fa uso di cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione e proporre prodotti in base agli utenti.

Info