Tour of Britain 2023, Steven Kruijswijk al rientro alle corse: “Ho lavorato molto e adesso è arrivato il momento”

È finalmente arrivato il momento del rientro alle corse per Steven Kruijswijk. Il portacolori della Jumbo – Visma, infatti, non attacca il numero sulla schiena dal 5 giungo quando una caduta nel corso della seconda tappa del Giro del Delfinato lo costrinse ad alzare bandiera bianca con due brutte fratture. Da oggi, però, il neerlandese sarà impegnato al Tour of Britain 2023 dove si metterà a disposizione dei capitani Wout van Aert Olav Kooij. Anche se gli obiettivi principali della sua stagione sono orami sfumati, il classe 1987 non vede comunque l’ora di tornare in gruppo.

“Sta andando tutto bene – ha dichiarato il nativo di Nuenen – Mi sono allenato molto bene e mi sento pronto per questa corsa. Non vedo l’ora di indossare nuovamente la tenuta da corsa. A giungo ho rotto la clavicola e in bacino quindi non ho potuto pedalare per un po’. È stato frustrante saltare il Tour e la Vuelta. Parte della stagione è andata, ma grazie al supporto della mia famiglia sono riuscito a superare questo momento”.

“Dopo sei o sette settimane sono tornato in bici – ha aggiunto – Allo stesso tempo ho lavorato sulla mia spalla con il fisioterapista: lo sto ancora facendo. Ho lavorato molto per tornare a correre e adesso è arrivato il momento. È bellissimo che sia successo già in questa stagione: adesso voglio correre più gare possibili”.

Come già specificato anche da Van Aert, l’obiettivo principale per il team saranno gli sprint di Kooij: “Vogliamo vincere le tappe con Kooij. Anche Wout potrebbe lottare in questi arrivi, ma lui ha delle possibilità tutti i giorni. Le ultime tre tappe sono un po’ più favorevoli per lui […] Cominciamo con grandi ambizioni. A me ancora manca un po’ di ritmo gara, ma spero di trovarlo nella prossima settimana. L’intenzione è usare questa corsa per diventare più forte”.

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio