Jumbo-Visma, le ambizioni di Steven Kruijswijk: “Vorrei avere più spazio. I miei obiettivi sono il podio al Giro e una tappa al Tour”

Steven Kruijswijk spera di voltare pagina e di tornare competitivo nel 2023. Reduce da diverse stagioni sfortunate, nelle quali ha avuto a che fare con problemi fisici, covid e cadute, il neerlandese della Jumbo-Visma si sta riprendendo dall’ultimo infortunio, quello avvenuto al Tour de France, che gli ha impedito di portare a termine la Grande Boucle e gli ha fatto chiudere anticipatamente l’annata. Nonostante i problemi e gli anni che passano, il 35enne non vuole però guardare alla fine della carriera e punta a correre per almeno altri tre anni, sentendo di poter dare ancora molto alla squadra in questo periodo, anche in prima persona.

“Sono rimasto fermo per un po’ di tempo dopo la caduta, ma recentemente sono tornato in sella – ha dichiarato Kruijswijk ad Algemeen Dagblad – Con la stagione finita, ho tutto il tempo per recuperare. Ora si tratta solo di essere pazienti. Mi preparerò lentamente per la prossima stagione, che di certo non è in pericolo”.

Contento di far parte di quella che lui stesso definisce “la migliore squadra del mondo in questo momento”, il 35enne spera però di avere maggiori opportunità in prima persona il prossimo anno: “Le mie ambizioni sono ancora lì. Sono sicuro di poter fare di più. Vorrei avere più spazio per questo. I miei obiettivi principali sono il podio al Giro e vincere una tappa al Tour“.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button