Jumbo-Visma, Wout Van Aert salta la Strade Bianche: “Inizierò dalla Tirreno-Adriatico la mia stagione su strada”

Niente Strade Bianche 2023 per Wout Van Aert. Il belga della Jumbo – Visma ha annunciato che salterà l’appuntamento con la corsa toscana, in programma sabato 4 marzo, con cui avrebbe dovuto aprire la sua stagione su strada, dopo l’intenso inverno di ciclocross. Il suo debutto sarà rinviato di qualche giorno, infatti avverrà alla Tirreno – Adriatico 2023, che si disputerà dal 6 al 12 marzo. Dopo Tadej Pogacar che ha virato sulla Parigi – Nizza, la classica degli sterrati senesi perde quindi un altro protagonista, che era atteso da un nuovo duello con il rivale Mathieu van der Poel, a poche settimane dall’epilogo dei Mondiali di ciclocross.

Nel videomessaggio, diffuso dai canali social della Jumbo – Visma, Van Aert spiega di essere stato male durante il suo ritiro sul Teide e, quindi, di essere stato costretto a saltare alcuni giorni di allenamento. Perciò la sua preparazione ha subito uno stop imprevisto ed è ancora lontano da una forma ottimale, con cui si sarebbe voluto presentare alla corsa senese, che ha già vinto nell’edizione estiva del 2020. Da qui la sua decisione di rimandare di qualche giorno il suo esordio su strada per essere al massimo della condizione nelle classiche fiamminghe.

“Quest’anno non sarò al via della Strade Bianche – esordisce nel video il belga – Inizierò la mia stagione su strada alla Tirreno-Adriatico. Sfortunatamente non sono stato molto bene per alcuni giorni la scorsa settimana durante l’inizio del mio training camp qui a Tenerife. Per fortuna nulla di grave e sono stato meglio dopo pochi giorni. Tuttavia, questo ha condizionato la mia preparazione. Dopo essermi preso una pausa dopo i Mondiali di ciclocross, ho perso ancora altri giorni di allenamento in preparazione della stagione su strada. Abbiamo deciso che sarebbe stato meglio rimanere più a lungo in altura. Posso raggiungere la mia miglior forma possibile per la Tirreno-Adriatico. Non pensiamo che sia possibile essere al mio meglio alla Strade Bianche. Voglio correre per vincere, ma questo adesso non è possibile. Ho bisogno di ancora un po’ di tempo ma ogni tanto è necessario cambiare i programmi. È così che va adesso. Sono fiducioso per le prossime classiche fiamminghe e non vedo l’ora di vedere presto i miei tifosi a bordo strada!”

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio