© ASO/ Pauline Ballet

Tour de France 2020, Sam Bennett: “L’attacco di Kragh Andersen non mi interessava, io stavo facendo un’altra corsa”

Sam Bennett ammette di non aver considerato la vittoria quest’oggi al Tour de France 2020. Al termine della tappa vinta da Soren Kragh Andersen, Matteo Trentin si era lamentato che in quel gruppo c’era qualcuno che aveva corso per far perdere gli altri più che per vincere. L’azzurro non aveva fatto nomi, ma era semplice risalire al profilo dell’irlandese della Deceuninck-QuickStep, che ha quasi confermato la cosa ai nostri microfoni dopo il traguardo, dove è giunto ottavo davanti a Peter Sagan e proprio a Matteo Trentin, suoi principali avversari per maglia verde, che ormai ha ipotecato.

“Oggi bisognava essere forti di testa – ha spiegato – L’attacco di Soren Kragh Andersen non aveva niente a che vedere con me, quella era un’altra gara, io avevo la mia corsa nella corsa, mentre lui faceva la sua corsa. C’è un altro po’ di fatica da fare, ma ci avviciniamo a Parigi”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.