© ASO / Pauline Ballet

Tour de France 2020, Miguel Angel Lopez: “A 2000 metri mi sento a casa”

Un bellissimo successo per Miguel Angel Lopez al Tour de France 2020. Lo scalatore colombiano ha staccato tutti sulle ripide rampe del Col de la Loze ed è andato a conquistare la vittoria di tappa. Con i distacchi di oggi, oltre che con i secondi di abbuono, il capitano della Astana sale ora al terzo posto in classifica, a 1’26” dalla Maglia Gialla, diventando di fatto il terzo incomodo nella lotta tutta slovena tra Primoz Roglic (Jumbo-Visma) e Tadej Pogacar (UAE Team Emirates).

Sono molto felice e commosso perché ho lavorato tanto a casa, supportato da mia moglie e da mio ​​figlio. Non è stato facile arrivarci. Oggi ero fiducioso perché mi sentivo a casa. A 2000 metri sul livello del mare mi sento a casa. Io e la mia squadra siamo sempre stati lì, lottando per i posti d’onore – le sue parole dopo l’arrivo – Abbiamo sognato molto questo momento e nessuno ha perso la fede per combattere giorno dopo giorno. I miei compagni di squadra hanno fatto un lavoro perfetto dall’inizio alla fine, hanno lasciato la pelle sulla strada per me, in particolare Omar Fraile che mi ha sorpreso sulla salita al Col de la Madeleine. Ci meritiamo questa vittoria. Dedico questa vittoria a mia moglie e a mio figlio, perché è difficile stare lontano da loro, è la parte più difficile del mio lavoro”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.