Team Medellin, la squadra ha fiducia in Miguel Angel Lopez: “Negli ultimi mesi è stato sottoposto a numerosi controlli, tutti negativi”

Il Team Medellin non vuole lasciare solo Miguel Angel Lopez. Questa formazione ha accolto il colombiano una volta che è stato licenziato dalla Astana e adesso vuole rimanergli accanto anche dopo la sospensione. Il classe 1994, infatti, ieri è stato sospeso dall’UCI per una possibile violazione del regolamento antidpoing. Il nativo di Pesca, infatti, è da un anno alle prese con le indagini relative al Caso Maynar e ancora non sembra aver trovato pace. La sua attuale formazione comunque ha dimostrato di credere nell’innocenza del corridore, anche a fronte dei tanti controlli effettuati nell’ultimo anno. Chiaramente comunque l’atleta è stato ritirato dal Tour de Panama.

Il team ha diffuso un comunicato in cui si legge che “Siamo vicini al corridore, sia come sportivo che come persone, e a tutta la sua famiglia. Crediamo che continuerà nella sua difesa, come ha fatto negli ultimi mesi, in un caso che lo vede coinvolto dal 2022, quando correva per la Astana Qazaqstan. La notifica dell’UCI parla di una “possibile violazione”, ma sospende comunque il corridore in attesa di una decisione finale.”

In questo anno, come vincitore di molte corse nazionali e internazionali, Miguel Angel Lopez è stato sottoposto a numerosi controlli antidoping – prosegue – e tutti i risultati sono stati negativi. Il Team Medellin rispetta comunque le autorità del ciclismo e accetta la decisione. Per quanto motivo il corridore si ritiro dal Tour de Panana in cui era impegnato in questi giorni. Chiediamo a tutti gli appassionati di ciclismo e a tutta la cittadinanza di supportare Miguel Angel Lopez, un corridore che ci ha dato molta felicità e in cui confidiamo”

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio