Presentazione Percorso e Favoriti Giro del Lussemburgo 2020

Cambio di data per il Giro del Lussemburgo 2020. La breve gara a tappe si sposta infatti da giugno a settembre, da martedì 15 a sabato 19, ma mantiene inalterate le sue caratteristiche principali. Come sempre ci saranno cinque frazioni, aperte a diverse soluzioni e adatte sia a scattisti che possono approfittare delle varie côte presenti nei finali di tappa, sia a corridori veloci ma resistenti. Nata nel 1935, quest’anno si festeggia l’edizione numero 80 di questa corsa ormai storica, che in passato ha visto imporsi campioni come Charly Gaul, Freddy Maertens, Bernard Hinault e, più di recente, Jakob Fuglsang e Greg van Avermaet, anche se ovviamente sono i corridori di casa a farla da padrone.

Lo scorso anno vinse lo spagnolo Jesus Herrada, che non sarà al via per difendere il suo titolo perché impegnato al Tour de France, così come non ci sarà la sua squadra, la Cofidis, ma saranno comunque presenti otto team WorldTour, che insieme alle dodici formazioni Professional e alle tre Continental formeranno una startlist di ottimo livello.

HASHTAG UFFICIALE: #SkodaTour

Albo d’oro recente Giro del Lussemburgo

2019 HERRADA Jesus
2018 PASQUALON Andrea
2017 VAN AVERMAET Greg
2016 LAMMERTINK Maurits
2015 GERDEMANN Linus
2014 BRESCHEL Matti
2013 MARTENS Paul
2012 FUGLSANG Jakob
2011 GERDEMANN Linus
2010 CARRARA Matteo

Percorso Giro del Lussemburgo 2020

La prima tappa, di 133,5 chilometri, parte da Lussemburgo e, dopo un lungo giro che arriva a sfiorare il confine con la Germania, tornerà nella capitale del Granducato. Non inganni l’altimetria proposta dagli organizzatori, il percorso infatti, pur presentando qualche côte e diversi su e giù, dovrebbe vedere una conclusione allo sprint, anche se bisognerà fare attenzione agli ultimi 1500 metri, in leggera ma costante salita, che potrebbero invogliare qualcuno ad un colpo di mano. Il giorno successivo si partirà invece da Remich e si arriverà a Hesperange, per una frazione già più dura della precedente; oltre alle solite côte, infatti, nel circuito finale di 18 chilometri verrà affrontato per tre volte il breve strappo di Syren, 600 metri all’11,5 % con punta del 18%, che verrà scalato per l’ultima volta a poco più di quattro chilometri dal traguardo. Dunque, una perfetta rampa di lancio per qualche coraggioso per cercare di andare a vincere la tappa e guadagnare qualche secondo in classifica.

Nella terza frazione le cose non cambiano più di tanto difatti, dopo 140 chilometri di “mangia e bevi”, anche qui il finale è in circuito, dove verrà affrontata per tre volte la breve salita di Poteau de Kayl (900 metri al 7,6%), con l’ultimo passaggio a soli quattro chilometri dall’arrivo di Schifflange. La quarta giornata sarà sicuramente quella più impegnativa della corsa, con quasi 3000 metri di dislivello nei 201 chilometri da Rodange a Differdange. Anche in questa tappa, dopo essere passati una prima volta sotto il traguardo ai -20 dalla conclusione, si affronteranno due giri del circuito finale che comprende il Col de l’Europe, salita di 1500 metri al 7,5% di pendenza media, scalata l’ultima volta a soli sette chilometri dall’arrivo. La frazione conclusiva, infine, non si discosta più di tanto dalla precedente, con diverse côte lungo il percorso fino alla capitale Lussemburgo, dove il breve strappo di Pabeierberg (900 metri all’8,4%), affrontato per tre volte (l’ultima a poco più di un chilometro dal traguardo), sarà il giudice ultimo della gara.

Tappe Giro del Lussemburgo 2020

Tappa 1 (15/9): Lussemburgo – Lussemburgo (133,5 km)
Tappa 2 (16/9): Remich – Hesperange (160,8 km)
Tappa 3 (17/9): Rosport – Schifflange (164,3 km)
Tappa 4 (18/9): Rodange – Differdange (201 km)
Tappa 5 (19/9): Mersch – Lussemburgo (177 km)

Favoriti Giro del Lussemburgo 2020

Clicca qui per la startlist completa

In un percorso particolarmente adatto a uomini resistenti e dallo spunto veloce, il favorito non può che essere Diego Ulissi (UAE Team Emirates), che nel post-lockdown sta andando davvero forte e ha ottenuto tanti piazzamenti, senza però ancora arrivare a un successo che sarebbe davvero più che meritato, questa potrebbe essere l’occasione giusta.

Se non fosse per le condizioni fisiche precarie, il toscano dovrebbe guardarsi soprattutto dal trio della Lotto Soudal composto da John Degenkolb, Philippe Gilbert e Tim Wellens, che dei tre dovrebbe essere quello più avanti di condizione.

Grande condizione che ha invece dimostrato al Giro d’Ungheria il giovane Quinn Simmons (Trek-Segafredo), arrivato secondo in terra magiara e voglioso di migliorare il risultato su un percorso ancora più favorevole alle sue caratteristiche di corridore completo. Se i velocisti più puri come Jasper Philipsen (UAE Team Emirates), Mark Cavendish (Bahrain-McLaren) dovranno accontentarsi di disputare le volate negli arrivi a ranghi compatti, l’Arnaud Démare (Groupama-FDJ) visto nelle ultime settimane potrebbe anche resistere negli strappi più duri, fino a diventare uno dei favoriti al successo finale. Un discorso che si può applicare, anche se con meno possibilità di successo, anche a Jon Aberasturi (Caja-Rural) e Eduard Grosu (Nippo Delko One Provence).

Tanti belgi tra i favoriti, con la Circus-Wanty Gobert che può contare su un trio composto da Xandro Meurisse , sotto tono nelle ultime uscite, Loic Vliegen Jan Bakelants, che invece sono  in una buona condizione di forma, e la Sport Vlaanderen che si schiera invece compatta intorno ad Amaury Capiot.

Per quanto riguarda i nostri colori ci si può attendere un nuovo exploit da Alessandro Fedeli (Nippo Delko One-Provence), mentre altri nomi da seguire con attenzione sono quelli di Markus Hoelgaard (Uno-X), protagonista agli scorsi campionati europei, Yevgeny Gidich (Astana) e Tony Gallopin, che potrebbe dover condividere i gradi di capitano dell’Ag2r con il giovane talento Clément Champoussin.

Borsino dei Favoriti Giro del Lussemburgo 2020

***** Diego Ulissi
**** Quinn Simmons, Amaury Capiot
*** Tim Wellens, Arnaud Démare, Loic Vliegen
** Xandro Meurisse, Markus Hoelgaard, Jan Bakelants, Alessandro Fedeli
* John Degenkolb, Philippe Gilbert,  Yevgeny Gidich, Jon Aberasturi, Tony Gallopin

Altimetrie e Planimetrie Giro del Lussemburgo 2020

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.