© Sirotti

Giro d’Italia 2021, Remco Evenepoel: “Era tanto che non facevo uno sforzo così, sono soddisfatto”

Remco Evenepoel è riuscito a difendersi nella quarta frazione del Giro d’Italia 2021. Il belga della Deceuninck – QuickStep non è riuscito a seguire le accelerazioni di Mikel Landa (Bahrain Victorious) e Egan Bernal (Ineos Grenadiers) sul Colle Passerino ma ha comunque limitato i danni sul traguardo di Sestola pagando solamente 11 secondi dal gruppetto guidato dal basco e dal colombiano. Una risposta comunque incoraggiante per un corridore che mancava dalle gare dallo scorso agosto e non può certamente avere la gamba di altri suoi colleghi. Quel che appare certo, invece, è che, dopo la débacle di João Almeida, sarà lui l’uomo di riferimento per la classifica generale per la sua formazione.

L’ultima salita è stata dura e il tempo non ha aiutato. Lo sforzo che ho dovuto fare è stato breve e intenso, cosa che non facevo da tempo, e credo di esserci riuscito bene – le parole del giovane belga – Quando gli altri hanno attaccato, non volevo saltare e ho mantenuto il mio passo. Penso di esserci riuscito bene, perdendo solo pochi secondi. Il mio corpo ha bisogno di riabituarsi a questo tipo di gare, ma nel complesso sono soddisfatto di questa tappa. Un grande ringraziamento ai miei compagni per avermi protetto oggi”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.