SpazioTalk #57: Primo bilancio del Giro: i big entrano in azione (con Dombrowski, De Marchi e Fiorelli)

Il Giro d’Italia 2021 ha già mostrato qualche spunto interessante nelle prime quattro tappe. Amiche e amici appassionati di ciclismo, benvenuti alla 57.ma puntata di SpazioTalk, il podcast di approfondimento targato SpazioCiclismo in cui ogni settimana trattiamo i temi più caldi del nostro sport prediletto con dibattiti e interviste ai protagonisti della strada. Questo episodio prende in considerazione i risultati e le indicazioni derivanti dalle prime quattro giornate della corsa rosa, scattata sabato scorso a Torino per proseguire fino a domenica 30 maggio, quando la cronometro individuale con arrivo a Milano stabilità il vincitore definitivo dell’edizione numero 104 del Grand Tour italiano.

La puntata parte dal racconto della frazione odierna, con arrivo a Sestola, che ha visto arrivare la fuga di giornata. Lo statunitense Joe Dombrowski (Uae Team Emirates) ha colto il successo più importante della sua carriera finora, battendo Alessandro De Marchi (Israel Start-Up Nation) e Filippo Fiorelli (Bardiani-CSF). Il friulano, arrivato secondo, si può ben consolare con la maglia rosa, la prima di una carriera che lo ha spesso visto spendersi per i propri capitani o attaccare con generosità fin dai primi chilometri. Proprio loro tre, tramite le loro interviste, ci racconteranno sensazioni ed emozioni di oggi.

Intanto gli uomini di classifica hanno potuto lanciare le prime schermaglie. I più brillanti sono sembrati Mikel Landa (Bahrain-Victorious) ed Egan Bernal (Ineos-Grenadiers), che hanno attaccato sulla salita finale e distanziato buona parte dei rivali più pericolosi. Sotto le aspettative Simon Yates (Team Bike Exchange), che comunque ha pagato 11″ ai due avversari, mentre Vincenzo Nibali (Trek-Segafredo), reduce da un infortunio, è riuscito a rimanere a galla, pagando 34″. Finiscono dietro la lavagna invece João Almeida (Deceuninck-Quick-Step) e George Bennett (Jumbo-Visma): il portoghese è già sostanzialmente fuori classifica, il neozelandese dovrà ridimensionare le sue ambizioni. Questo e molto altro nell’episodio settimanale del nostro podcast.

Qui di seguito la puntata completa che potete ascoltare direttamente da questa pagina, ma ci potete trovare anche sulle migliori piattaforme di streaming dedicate come Apple Podcast, CastboxDeezer, Google Podcast o Spotify, Spreaker (non esitate a contattarci per indicarci se non ci trovate su quella che usate solitamente).

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.