© Team Ineos

Tour Colombia 2020, Egan Bernal dopo la cronosquadre: “Non ci aspettavamo di perdere così tanto tempo. Ora dovremo cambiare strategia”

Inizio in salita per Egan Bernal al Tour Colombia 2020. Nella cronosquadre inaugurale vinta dalla EF Pro Cycling, infatti, il Team Ineos ha pagato un ritardo di 46 secondi che rischia già di compromettere le possibilità di successo finale per il corridore colombiano. Il vincitore dell’ultimo Tour de France sarà ora chiamato ad una corsa d’attacco se vorrà provare a recuperare il distacco accumulato nella prima frazione, soprattutto dai suoi connazionali Sergio Higuita e Daniel Martínez. Si preannuncia, quindi, una corsa molto interessante col colombiano che dovrà provare a recuperare il distacco maturato dopo la frazione di ieri.

“Abbiamo commesso un paio di errori – le sue parole dopo la prima tappa – Non ci aspettavamo di perdere così tanto tempo, non è stata una brutta prova, ma la Education First ha fatto un’ottima cronometro. Dovremo cambiare strategia perché sarà molto difficile, molto molto difficile, recuperare quel tempo a uomini come Martínez o Higuita”.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.