Liegi-Bastogne-Liegi 2024, la Ineos dà fiducia ad Egan Bernal – Una punta in più a fianco di Tom Pidcock

La Ineos Grenadiers aggiunge una carta importante al suo mazzo in vista della Liegi-Bastogne-Liegi 2024. La formazione britannica schiererà infatti nella Monumento vallone anche Egan Bernal, che tornerà così in gara a un mese di distanza dalla sua ultima apparizione agonistica, che lo aveva visto salire sul podio finale della Volta a Catalunya 2024Il colombiano ha fatto vedere ottime cose in queste prime settimane di stagione e la sua partecipazione a una corsa dura ed esigente come la Liegi non può che far pensare a una fiducia sempre più ampia, da parte sua e della squadra, in direzione di un completo ritorno al suo massimo livello, dopo il tremendo incidente avvenuto ormai più di due anni fa. 

Bernal sarà alla prima partecipazione alla Liegi e non sarà l’unica punta a disposizione della Ineos, che si affiderà anche a Tom Pidcock, secondo classificato nel 2023. L’inglese arriva da una settimana altalenante, dopo il successo alla Amstel Gold Race 2024 e il ritiro alla Freccia Vallone 2024, ma rimane uno dei corridori da tenere maggiormente in considerazione in chiave vittoria.

La formazione Ineos sarà completata dal belga Laurens de Plus, dal polacco Michał Kwiatkowski, dallo spagnolo Omar Fraile, dal colombiano Brandon Rivera e dall’inglese Ethan Hayter.

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio