Adriatica Ionica Race 2018, la Nazionale Italiana punta su Trentin e Moser

La Nazionale Italiana ha annunciato i ciclisti che porterà alla Adriatica Ionica Race 2018. La storica corsa ritornerà a far appassionare i tifosi locali dal 20 al 24 giugno, in un momento fondamentale per la preparazione del Tour de France e della seconda parte della stagione. Il Coordinatore Squadre Nazionali Davide Cassani ha scelto una formazione completa, che può contare su nomi importanti per le volate e corridori interessanti su arrivi mossi, oltre a giovani da lanciare in prospettiva in una corsa dal percorso variegato.

Come già annunciato, l’uomo di punta della selezione italiana sarà Matteo Trentin (Mitchelton-Scott), sicuramente il corridore designato per gli arrivi veloci. Il trentino tornerà a correre dopo la brutta caduta alla Parigi-Roubaix, che lo ha tenuto fuori dalle competizioni negli ultimi due mesi e mezzo. Il classe ’89 si era fatto vedere nelle classiche, piazzandosi settimo alla Gand-Wevelgem, ma difficilmente riuscirà a ritrovare la condizione giusta per il Tour de France. La sua convocazione lascia supporre che Cassani voglia puntare su di lui ai prossimi Europei di Glasgow.

Un’altra carta valida per le volate sarà Riccardo Minali (Astana Pro Team), che dopo i due successi di tappa al Tour de Langkawi nel mese di marzo cercherà un altro acuto. Le gerarchie in squadra dipenderanno probabilmente dalle condizioni di Trentin, ma il classe ’95 potrebbe ritagliarsi il suo spazio.

Per le tappe più movimentate l’uomo di riferimento sarà Moreno Moser (Astana Pro Team), che non porta a termine una corsa a tappe da febbraio. Il sigillo al Giro di Laigueglia, proprio con la maglia della nazionale italiana, lo ha rimesso in mostra, ma ora dovrà dimostrare le sue qualità per meritarsi una chiamata per Glasgow.

Completeranno la rosa Jalel Duranti (Petroli Firenze Hopplà Maserati), Francesco Lamon (Fiamme Azzurre/Colpack), Filippo Tagliani (Gallina Colosio Eurofeed A. S. D.) e Andrea Toniatti (Team Colpack). Il loro compito probabilmente sarà agevolare il compito dei tre citati in precedenza, facendo esperienza e magari inserendosi in qualche fuga di giornata.

La direzione della squadra sarà affidata ai CT Davide Cassani e Mario Amadori, affiancati dal tecnico nazionale Rino De Candido e dal collaboratore tecnico Marco Velo.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.