© Giro d'Italia

CicloMercato 2020, Giuseppe Fonzi dice basta: “I perché sono tanti”

Giuseppe Fonzi dice basta. Il corridore abruzzese non aveva ancora un contratto per la stagione 2020, dopo la conclusione del rapporto con la Neri Sottoli-Selle Italia-KTM e, dopo qualche settimana di attesa, ha deciso di chiudere la sua carriera di professionista su strada, all’età di 29 anni. Fonzi, che in carriera ha partecipato a due Giri d’Italia (classificandosi in entrambi i casi all’ultimo posto), saluta il mondo del ciclismo senza vittorie, ma dopo essere comunque entrato nel cuore degli appassionati e dei tifosi. I suoi migliori risultati sono stati una serie di piazzamenti nelle corse dell’Estremo Oriente, fra il 2016 e il 2018, quando ha vestito le maglie di Wilier-Southeast e Wilier-Triestina.

“THE END – scrive Fonzi sulla sua pagina Facebook – Ho iniziato a sette anni per gioco, perché vedevo mio padre, mio nonno e mio zio; ho iniziato perché era il mio gioco preferito, perché non dormivo la notte per la voglia che avevo di fare un giro con mio padre o con i compagni dì squadra; ho iniziato perché mi faceva stare bene; i primi piazzamenti, le prime vittorie e le prime sconfitte, ma non mi sono mai fermato! Sono arrivato a vincere una classifica nazionale, sono arrivato alla maglia azzurra per gli Europei. Sono arrivato al professionismo e dopo 6 anni nella massima categoria mi fermo”.

Sui motivi che lo hanno portato a questa decisione, Fonzi commenta: “I perché sono tanti, e forse non ho ancora capito cosa sta succedendo, ma va benissimo così, anzi meglio così; ho una compagna di vita stupenda, una figlia meravigliosa e una cagnolina bellissima, ho la mia famiglia! A quasi 29 anni si capiscono tante cose, si hanno priorità che prima non esistevano e ho il bisogno di stare bene, quindi un bel taglio netto e si azzera tutto!”.

La chiusura è fatta di ringraziamenti: “Mi sento in dovere di farlo con i miei genitori che hanno fatto l’impossibile per non farmi mancare mai nulla, mio fratello che c’è sempre, la mia compagna, i miei amici e tutte quelle persone che mi scrivono, o che mi hanno urlato nelle gare; GRAZIE davvero! Ah, ringrazio anche quelli che hanno remato contro di me, e li ringrazio perché ho capito tanto anche da loro, e tranquilli tutto torna, prima o poi”.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.