CicloMercato 2021, Fabio Aru ancora senza una squadra: diverse le ipotesi per il suo futuro

Fabio Aru sta ancora cercando di capire quale potrà essere il suo futuro nel ciclomercato 2021. Il sardo non ha preso parte alla Vuelta a España 2020 e non sembra rinnoverà con la UAE Team Emirates, squadra per la quale ha corso nelle ultime tre stagioni. Ora inizia la fase di riflessione per il corridore, che vorrà trovare l’opzione migliore per la sua carriera dopo qualche annata davvero difficile. Sono diversi i rumors che si sono succeduti nelle ultime settimane, nessuno dei quali ha finora trovato qualsiasi tipo di conferma. Due ipotesi plausibili potrebbero essere la Movistar, in cui entrerebbe a far parte di un roster sicuramente ben fornito di scalatori, e la Eolo-Kometa, formazione Continental che nel 2021 farà il salto tra le Professional e in cui evidentemente avrebbe il ruolo di leader assoluto. Per il momento solo ipotesi, appunto, e non mancano gli interrogativi al riguardo.

Sembra invece da scartare la pista che lo avrebbe portato alla Alpecin-Fenix, suggestione su cui si erano scatenati i social network nell’ultimo periodo. Philip Roodhooft, Il team manager della squadra in cui milita anche Mathieu Van der Poel ha negato con decisione questa possibilità, rilasciando delle dichiarazioni a Wielerflits: “Non posso commentare le ambizioni di Aru in corsa, ma non sarà con la Alpecin-Fenix. Con tutto il rispetto per lui, non abbiamo mai avuto alcun contatto per un suo eventuale trasferimento da noi, e questa non è nemmeno la nostra intenzione. Questo è tutto ciò che posso dire a riguardo”. Lo stesso numero uno della Alpecin d’altronde aveva dichiarato solo due settimane fa che la squadra non aveva alcuna intenzione di rinforzare il roster con un uomo di classifica.

Infine, non sembra ancora da scartare al 100% l’idea di un rinnovo con la UAE Team Emirates, evidentemente a condizioni diverse. Qualche giorno fa, Giuseppe Saronni aveva dichiarato a Rai Sport, parlando proprio di Aru: “Gli auguriamo di riprendersi e ritrovare la strada giusta, ha delle qualità, ma tutto sarà rimandato all’anno prossimo. Mi auguro possa trovare una strada, è un grande professionista e ha tanta esperienza. Credo che dentro di sé sappia quali sono i suoi problemi, credo sia giunto il momento di valutarli e risolverli. Io penso ce la possa fare. Non so se con noi. Vedremo a fine stagione. Vedremo quale sarà il suo futuro e quali saranno le trattative. L’importante è che si ritrovi e trovi nuove motivazioni”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.