© Trek - Segafredo / Mario Stiehl

Trek-Segafredo, Matteo Moschetti torna a pedalare in strada a tre mesi dall’infortunio

Matteo Moschetti torna a pedalare in strada. Il velocista della Trek-Segafredo procede dunque nel suo recupero dall’infortunio rimediato a febbraio, durante la terza tappa dell’Etoile de Besseges. Una caduta che aveva fermato il grande slancio che il corridore italiano era riuscito a darsi in avvio di stagioni con due bei successi alla Challenge Mallorca. L’azzurro però non si è lasciato a battere e dopo poche settimane era già a pedalare su una cyclette. Quando poi aveva ricevuto il primo ok per tornare in bici, l’allenamento all’aperto è stato vietato anche ai professionisti, costringendolo a continuare ad allenarsi al chiuso.

Come riporta la Gazzetta dello Sport, però, con l’inizio della fase 2 il classe ’96 è riuscito finalmente a tornare a pedalare all’aperto e può ora cominciare a prepararsi per la stagione, che di fatto inizierà di nuovo ad agosto.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.