Strade Bianche 2021, Greg Van Avermaet: “Ho la sensazione di non essere riuscito a dare tutto quello che avevo”

Greg Van Avermaet è deluso dalla sua Strade Bianche 2021. Il corridore della Ag2r Citroën ha infatti concluso la gara in ventiduesima posizione, a una distanza enorme dal vincitore Mathieu van der Poel. Tuttavia, più che dal risultato in sé, il belga è deluso dalla sensazione di non essere riuscito a dare tutto quello che aveva, che è stata invece la consolazione per alcuni dei battuti (come ad esempio Wout Van Aert e Tadej Pogacar). L’ex CCC si trovava in buona posizione quando la corsa è esplosa, ma non è riuscito a reagire subito, compromettendo di fatto la sua corsa, nonostante una gamba che poi gli è parsa buona.

“Non sono riuscito a seguire – ha ammesso – Penso che ero in buona posizione, stavo provando ad anticipare un po’ in vista del Santa Marie e credo fosse una buona idea. Ma nell’ultima parte di quel tratto ho perso un po’ di contatto in discesa. Ho provato a ricucire il gap, ma le mie gambe non hanno risposto, così sono saltato e ho perso molte posizioni. Sono riuscito a recuperare dallo sforzo, ma ormai la mia gara era finita. Un peccato, perché ho la sensazione di non essere riuscito a dare tutto quello che avevo oggi. Di solito tagli il traguardo con la sensazione di aver dato tutto, ma quest’anno è stato strano. Non sono riuscito a seguire nel momento giusto e poi la mia corsa è finita perché non ero nel gruppo di testa”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.