© A.S.O./Charly Lopez

Movistar, Imanol Erviti su Miguel Angel Lopez: “Serve lavoro, tempo e pazienza da parte di tutti… Curare le sue ferite non sarà semplice”

Imanol Erviti è il primo corridore della Movistar a esprimersi sul caso Miguel Angel Lopez. Il corridore spagnolo ha parlato dell’abbandono del colombiano alla Vuelta a España 2021, che potrebbe portare anche anche alla risoluzione del contratto del sudamericano, e ha spiegato come l’ha vissuta da bordo strada. Il classe ’83, uomo più esperto della squadra dopo il ritiro di Valverde, ha provato a convincere il compagno a proseguire, esponendogli varie ragioni, tutte valide, ma non ha potuto niente ed è stato costretto a vedere il compagno salire in ammiraglia, forse per l’ultima volta con la maglia di Movistar.

“Un assistente mi ha detto ‘fermati, fermati Imanol, che Miguel Angel è qui’ – racconta lo spagnolo a Marca – Gli ho chiesto se fosse caduto o se stava male. Mi sono fermato e l’ho trovato sconvolto, stava davvero male, in crisi, si sentiva affranto per quello che era successo. Sono sceso dalla bici e ho provato a convincerlo di andare avanti e proseguire la corsa”.

Purtroppo “non c’è stato modo” di convincere il compagno, con Erviti che ha capito “che non bisognava forzarlo o trattarlo male”, ma a nulla sono comunque serviti i suoi tentativi: “Ho cercato di farlo reagire con parole gentili, dicendogli che c’era tempo per recuperare e che poteva farlo per la squadra e per noi compagni che eravamo lì, ma anche perché si era ritirato dal Tour e non gli era piaciuto, quindi si sarebbe pentito..”

Tentativi vani, che ora necessiteranno inevitabilmente “lavoro, tempo e pazienza da parte di tutti” per poterne uscire. “È una situazione molto difficile – spiega – Personalmente vivo tutto con incredulità, mi sembra tutto surreale. È successo quel che è successo, ora curare le sue ferite non sarà semplice…”


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *