© Mitchelton-Scott / Con Chronis - Zac Williams

Mitchelton-Scott, Durbridge: “Ho lavorato molto a dicembre, io e Dennis possiamo puntare alla medaglia a Tokyo”

Luke Durbridge si è confermato campione nazionale a cronometro. Il risultato dell’australiano è molto più importante di quanto possa sembrare, essendosi messo alle spalle il campione del mondo di specialità Rohan Dennis. Per il secondo anno consecutivo, per di più. L’alfiere della Mitchelton-Scott ha concluso la propria prova con 17 secondi di vantaggio sul primo dei battuti, dimostrando una volta di più il proprio motore nelle prove contro il tempo. Una qualità che potrebbe aiutarlo molto anche nella stagione delle classiche, che l’anno scorso ha dovuto saltare per problemi fisici.

Il vincitore della cronometro nazionale ha dichiarato raggiante: “È stata davvero una buona giornata e sono fiero di tornare in Europa con i colori australiani per un altro anno. È sempre un gran segno quando il campione del mondo corre per il campionato nazionale e mi fa aumentare il mio livello. Ce l’ho fatta ancora, e sono davvero felice. Ho fatto molto lavoro a dicembre, ho ricevuto molto supporto da casa, famiglia, da mia moglie Lara, dal coach Ben e dal team. Abbiamo fatto tutti un grande sforzo per allenarci duramente nell’offseason, ma lo facciamo per ottenere questi risultati”.

Per Durbridge ovviamente il grande obiettivo rimane Tokyo 2020: “Vincere il titolo nazionale è davvero speciale per me e penso che sia un ottimo indicatore verso le Olimpiadi: ci saranno due posti per cercare la medaglia, ed è fantastico che sia io sia Rohan possiamo lottare per ottenerla“.


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *