© LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi

Jumbo-Visma, Primoz Roglic sui suoi rivali al Tour: “Bernal è un campione, ma sarà difficile fermare Quintana”

Primoz Roglic ha le idee abbastanza chiare su quelli che saranno i suoi principali avversari al Tour de France 2020. Il corridore sloveno, dopo aver trionfato nei Campionati Nazionali del suo paese, prima corsa ufficiale dopo il lockdown, è impegnato in queste settimane nel ritiro a Tignes dove sta preparando il grande obiettivo della sua stagione. La Jumbo – Visma punterà moltissimo sulla conquista della Grande Boucle con uno dei suoi tre capitani al via, supportati da una vera e propria corazzata che cercherà di interrompere il dominio del Team Ineos. Proprio l’esperienza e l’abitudine al successo dello squadrone britannico potrebbe essere un fattore importante.

Noi non abbiamo mai vinto un Tour de France, invece il Team Ineos ne ha vinti molti e questo sicuramente ci mette sotto pressione – ha ammesso lo sloveno ad As – Penso che la squadra funzionerà bene, noi dovremo solo fare del nostro meglio”. La formazione neerlandese risponderà, dunque, con tre capitani con Tom DumoulinSteven Kruijswijk al suo fianco: “È bello, siamo più forti come squadra, quindi è un’ottima cosa. Penso che noi tre siamo veramente in grado di essere leader al Tour – ha aggiunto – Alla fine, ciò che facciamo è allenarci per raggiungere gli obiettivi come squadra e ci riusciremo. Mi sono allenato con loro e tutto è andato bene. Il più forte sarà il leader. Speriamo che sia così, vedremo chi sarà il migliore.”

Il vincitore della Vuelta a España 2019 vede una corsa incerta: “Sarà molto aperto, soprattutto perché il percorso si presterà a quello, è quello che ci aspettiamo e sarà spettacolare ed esplosivo fin dall’inizio. Penso che sarà aperto fino alla fine – ha continuato – Partiremo tutti da zero, allo stesso livello. Io posso solo prendermi cura di me stesso. Vorrei essere preparato il meglio possibile e alla fine vedremo chi sarà il migliore”. Anche se Egan Bernal si presenterà con l’obiettivo di bissare il successo dello scorso anno: “È il vincitore del Tour de France dell’anno scorso, il che significa che è un campione ed è sicuro che sarà molto forte anche quest’anno”.

Infine, Roglic indica un altro corridore a cui dover fare attenzione sulle strade francesi, Nairo Quintana, appena tornato in sella dopo essere stato investito in allenamento: “All’inizio della stagione ha fatto delle ottime gare e ha ottenuto grandi vittorie. Ma dobbiamo vedere come sarà il ritorno per ognuno di noi in questo nuovo calendario. Non credo che abbia alcuno svantaggio alla Arkéa-Samsic e l’ha già dimostrato per come sta correndo quest’anno. È molto forte e durante il Tour sarà difficile fermarlo“.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.