©David Ramos / Getty Images

Deceuninck-QuickStep, confermate le divisioni dei capitani: anche Fabio Jakobsen al Giro con Remco Evenepoel

Restano sostanzialmente invariati i piani stagionali della Deceuninck – QuickStep. La divisione dei capitani nei grandi giri non sembra dunque intaccata dal calendario ufficializzato in questi giorni dall’UCI, malgrado saranno necessari alcuni sacrifici importanti. Oltre alla conferma di Remco Evenepoel, al Giro d’Italia 2020 parteciperà dunque anche Fabio Jakobsen, che sarà chiaramente il riferimento in squadra per le volate. La compagine belga si presenterà dunque comunque con due uomini di punta del proprio organico, anche se nello stesso periodo dell’anno si svolgono alcune delle corse più importanti per una squadra tradizionalmente fortemente incentrata sulle classiche, che ad eccezione della Freccia Vallone si svolgeranno tutte nel mese di ottobre durante la Corsa Rosa (a meno di nuovi cambiamenti non impossibile se dovessero saltare alcuni eventi come il Mondiale di Aigle-Martigny).

A confermare la suddivisione che era stata già prevista per un 2020 andato ben lontano dalle previsioni è Patrick Lefevere a Het Nieuwsblad. Tra i velocisti, il corridore neerlandese si divide così le opportunità con Sam Bennett che andrà invece al Tour de France, dove chiaramente si punterà di nuovo anche su Julian Alaphilippe, tra i grandi protagonisti della passata edizione. Il francese è atteso poi anche da un mese di ottobre molto intenso visto che punterà ovviamente anche al Trittico delle Ardenne (al quale deve inevitabilmente rinunciare invece Evenepoel, che aveva a sua volta fatto della Liegi-Bastogne-Liegi un obiettivo a inizio anno, prima che scoppiasse la pandemia), confermando inoltre la sua presenza al Giro delle Fiandre.

Ovviamente, nel mese più intenso della stagione i corridori del Nord come Zdenek Stybar, Yves Lampaert e gli altri saranno tutti concrentrati sulle prove a loro più adatte, con il pavé che si troverà contemporaneo per quasi tutti i suoi eventi, oltre che al Giro, anche alla Vuelta a España. Nel terzo GT stagionale ci sarà comunque ancora un velocista su cui puntare: Alvaro José Hodeg, che avrà sicuramente qualche occasione in meno vista l’assenza delle tappe nei Paesi Bassi, ma proverà a far valere la sua versatilità per giocarsi più tappe possibili.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.