Calendario, Oliver Naesen ammette: “Gruppo due velocità. Belgi avvantaggiati rispetto a italiani, francesi e spagnoli…”

Oliver Naesen ammette che sarà “un gruppo a due velocità” quello che riprenderà le corse nel mese di agosto. Tra i corridori più discussi durante il lockdown nei vari paesi europei visti i suoi numerosi allenamenti pubblici, fino ad arrivare alla chiusura al pubblico del suo account su Strava per evitare polemiche, il belga evidenzia come, soprattutto inizialmente, ci saranno nazioni evidentemente avvantaggiate dalle norme decise dal proprio governo durante la fase acuta della pandemia. I residenti in Belgio, Germania e Paesi Bassi, ad esempio, hanno infatti potuto continuare ad allenarsi, contrariamente a coloro che risiedono in Francia, Italia e Spagna, fra gli altri. Una situazione che ovviamente avvantaggia i primi in vista della ripresa, soprattutto per le prime corse stagionali.

“Avremo un ciclismo a due velocità – ha commentato il portacolori della Ag2r La Mondiale a De MorgenNon dico che belgi e neerlandesi vinceranno tutte le corse, ma effettivamente abbiamo un vantaggio rispetti a italiani, francesi e spagnoli […] Quando mi fermo per due settimane in autunno, dopo il primo allenamento penso ‘non tornerò mai al livello precedente’. Hanno perso due mesi, in cui non erano autorizzati ad allenarsi all’esterno. Sapete cosa significa questo per un atleta?”

Costretti ad allenarsi sui rulli, non hanno potuto ovviamente mantenersi nello stato di forma. Una semplice evidenza è il numero di chilometri accumulati quest’anno. Un raffronto che Naesen fa molto velocemente: “Guardate i loro strava, hanno fatto solamente 5000 chilometri. Poi guardate me, Oliver è già a 13.000. L’idea che debbano correre contro corridori che hanno potuto continuare ad allenarsi…

Per questo l’UCI fin da subito aveva deciso un periodo di almeno quattro settimane di allenamenti per tutti, seguiti da quattro settimane di corse minori prima di iniziare con gli eventi più importanti. Piazzando così il Tour de France a fine agosto, dopo che la stagione ripartirà a luglio e le prime corse WorldTour saranno permesse a partire da agosto. Basterà per riequilibrare le forze in campo?

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.