© Sirotti

Tour de France 2018, Thomas: “Abbiamo due carte da giocare, sono molto motivato”

Geraint Thomas sarà uno degli uomini di punta del Team Sky al Tour de France 2018. Il gallese avrà un’altra chance da co-capitano dopo la sfortunata esperienza al Giro d’Italia 2017, quando era rimasto coinvolto in una caduta che lo aveva costretto a desistere dopo poco tempo. Questa volta però il leader con cui dovrà convivere in squadra sarà ben più ingombrante come presenza, trattandosi di Chris Froome. In partenza entrambi i britannici avranno la protezione del team, sebbene il quattro volte vincitore della Grande Boucle riceverà maggiore attenzione dagli avversari e dai compagni. La strada deciderà poi le gerarchie definitive, soprattutto in vista dell’ultima settimana.

Il vincitore del Giro del Delfinato 2018 è consapevole della situazione all’interno della squadra, come ha confessato alla BBC: “Il team mi ha detto che per come ho corso sono fiduciosi di potermi dare il ruolo di capitano di riserva, potrò correre per me almeno fino al primo giorno di riposo. Andrò a tutta fino a lì e spero che avremo due carte da giocare. Penso che più saremo entrambi davanti in classifica, più la situazione darà opzioni al team”.

Una tappa decisiva sarà quella del pavé, in cui Thomas, che vanta in carriera una top ten alla Parigi-Roubaix, può guadagnare terreno sugli altri favoriti: “Il piano è correre davanti fino al primo giorno di riposo e provare a non perdere tempo andando verso le Alpi, spero di essere ancora lì a quel punto. Sono molto motivato e non vedo l’ora. Froome ha vinto sei GT e il Tour de France quattro volte, quindi di certo avrà la leadership della squadra. Ha avuto un approccio differente quest’anno, ovviamente, avendo corso il Giro, quindi è un po’ un’incognita ma penso di avere assolutamente una chance”.

Infine una battuta proprio sulla prima settimana: “Sicuramente sarà molta dura. Ci saranno ventagli, la cronosquadre, alcune tappe mosse, che di sicuro saranno molto stressanti, e ovviamente il pavé. Tuttavia mi piace questo tipo di corsa, quindi spero di poterne trarre vantaggio“. A meno di una settimana dal via del Tour de France 2018, le corazzate di Team Sky e Movistar si preparano a dare battaglia.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Un commento

  1. thomas è molto forte sulle corse di una settimana , ma nelle 3 settimane ha mostrato grandi lacune per quanto riguarda il recupero, solo io credo che questa sia una strategia per non mettere pressioni a egan bernal ?
    per me strada facendo si mostrerà lui il secondo capitano in casa sky

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.