© Les Amis de Paris - Roubaix

Parigi-Roubaix 2021, ufficiale il rinvio: si correrà il 3 ottobre

Ora è ufficiale. L’UCI ha annunciato che la Parigi – Roubaix 2021 non si correrà domenica 11 aprile ma sarà rinviata a domenica 3 ottobre. Mentre il giorno precedente, sabato 2 ottobre, si disputerà la prima storica edizione della corsa femminile. Dopo le anticipazioni dei giorni scorsi che sostanzialmente davano ormai per certo un rinvio che appariva inevitabile, ASO ha cercato comunque di trovare una soluzione per svolgere il proprio evento nella data tradizionale. Il problema maggiore non era tanto nel tenere la corsa senza pubblico, nelle aree di partenza/arrivo così come lungo l’intero percorso, specialmente nelle zone più importanti, ma le problematiche legate al collasso delle terapie intensive negli ospedali nella regione, così come in quelle limitrofe. L’organizzazione ha dunque anche cercato soluzioni alternative: valutando la possibilità di chiedere supporto agli ospedali nel confinante Belgio oppure gestendo delle strutture mobili, ma nella giornata di oggi è arrivata la rinuncia ufficiale.

Anche con l’intenzione di mantenere un percorso che altrimenti sarebbe dovuto essere stravolto a pochi giorni dal via per assecondare le nuove necessità, la corsa è dunque rinviata all’autunno. Dopo le trattative e i ragionamenti di questi ultimi giorni, la scelta è ricaduta sul weekend del 2 e 3 ottobre, in accordo tra tutte le parti interessate(organizzatori, squadre e corridori). Ovviamente, nonostante il dispiacere per non poter vedere la corsa disputata nella data originaria, c’è comunque il sollievo di non vedere cancellato per il secondo anno consecutivo l’Inferno del Nord che si disputerà quindi nel fine settimana tra la prova maschile in linea dei Mondiali delle Fiandre (26 settembre) e Il Lombardia (9 ottobre).

Christian Prudhomme, direttore di ASO, ha manifestato la sua soddisfazione per essere riusciti a salvare la corsa: “Una classica così tanto popolare, ambita da molti grandi campioni, seguita da milioni di fan e trasmessa in 190 paesi, la Parigi-Roubaix è anche motivo di orgoglio per l’intera regione dell’Hauts de France, che si ritrova ogni anno con grande entusiasmo. È molto legata alla regione. Fa parte della sua storia. Per questo siamo lieti di annunciare che la Regina delle Classiche tornerà nel 2021 e che anche le partecipanti alla prima edizione femminile scopriranno il suo leggendario percorso”.

Anche il presidente dell’UCI David Lappartient ha espresso soddisfazione per le nuove date: “Per l’UCI e la comunità ciclistica era molto importante che entrambe le gare potessero svolgersi nel 2021 e sono lieto che siano state trovate nuove date adatte a tutte le parti. La Parigi-Roubaix è una delle Monumento del calendario UCI WorldTour, mentre la Parigi-Roubaix Women si svolgerà per la prima volta quest’anno nell’ambito dell’UCI Women’s WorldTour. Era quindi essenziale trovare, insieme a tutte le parti interessate, una data di rinvio appropriata, in linea con lo status di questo mitico evento così tanto apprezzato da corridori e fan, e le cui cicliste non vedono l’ora di gareggiare nella prima edizione femminile”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.