© Jumbo - Visma

Tour de France 2020, Tom Dumoulin al servizio di Roglic: “Siamo qui per vincere il Tour e farò del mio meglio per aiutarlo nel miglior modo possibile”

Dopo l’ottava tappa del Tour de France 2020 sembrano ormai chiare le gerarchie in casa Jumbo-Visma. Nella frazione disputata ieri, vinta dal francese Nans Peters (Ag2r La Mondiale) al termine di una lunga fuga, infatti, Tom Dumoulin si è sacrificato per il compagno di squadra Primoz Roglic, lavorando per lui sul Col de Peyresourde. Se a inizio Tour lo stesso corridore neerlandese aveva dichiarato che sia lui che lo sloveno condividevano i gradi di capitano, dopo ieri sembra ormai chiaro che la squadra giallo-nera punti tutto su un solo uomo, ma è lo stesso Dumoulin, che ha perso più di due minuti dagli altri uomini di classifica, a spiegare il perché di questa scelta.

“Ho avuto un momento di difficoltà sul Port de Bales – ha dichiarato il 29enne – Non avevo le gambe per arrivare fino al traguardo con gli altri corridori di classifica, così ho deciso di lavorare per Primoz sul Peyresourde. Siamo qui per vincere il Tour de France e, dopo oggi (ieri, ndr), i nostri piani non cambiano. Primoz è ancora in ottima posizione e farò del mio meglio per aiutarlo nel miglior modo possibile”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.