© Mitchelton-Scott

Tour de France 2019, finalmente Matteo Trentin: “Oggi per me era da ‘o tutto, o niente'”

Numero di Matteo Trentin nella diciassettesima tappa del Tour de France 2019. Il campione europeo conferma l’ottimo stato di forma involandosi in solitaria verso il traguardo di Gap, distanziando i suoi compagni di fuga in vista della salita finale, dove impone un ritmo che impedisce a chiunque di avvicinarsi. In discesa e nel breve tratto di pianura verso il traguardo il corridore della Mitchelton – Scott controlla il suo vantaggio per godersi un ultimo chilometro da brivido e trionfare a braccia alzate dopo un assolo di 15 chilometri.

Dichiarata vale doppio – scherza dopo il traguardo, ricordando come già nei giorni scorsi aveva dato appuntamento ad oggi per cercare la vittoria – Sapevo che oggi era l’ultima occasione, erano giorni che conclusivo nei dieci, penso di aver concluso dieci volte con i primi, in pianura, in tappe miste o in salita, ma finalmente è arrivata! Ero sempre lì, ma sinora non avevo combinato mai un tubo… Ma la vittoria fa una grande differenza, quindi oggi son partito pensando ‘o tutto, o niente'”.

Ed è così che ha corso, senza guardarsi indietro, con una tattica rischiosa, specialmente per un corridore veloce come lui, ma precisa. “Ho provato qualche volta ad attaccare, fino a quando non sono riuscito a prendere un minimo vantaggio per fare la mia salita – analizza – Sapevo che se prendevo un buon vantaggio, poi salendo del mio ritmo posso andare più forte rispetto a quanto posso fare seguendo gli attacchi degli altri”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.