© ASO/Broadway

Tour de France 2019, Fabio Aru si difende a cronometro: “Sto cercando sensazioni e condizione”

Fabio Aru conclude la tredicesima tappa del Tour de France 2019 con sensazioni discrete. Reduce dall’intervento all’arteria iliaca che lo ha tenuto per mesi lontano dalle corse, il sardo sta gradualmente ritrovando la condizione e, per testarsi in maniera probante, ha corso con grande applicazione la cronometro di oggi sul duro circuito di Pau. Le prove contro il tempo non sono mai state il suo forte, ma il risultato ottenuto può essere considerato confortante dal portacolori della UAE Team Emirates sulla strada del pieno recupero.

Il Cavaliere dei Quattro Mori ha analizzato la tappa odierna e la sua situazione generale ai microfoni Rai poco dopo aver tagliato il traguardo: “Ho fatto fatica, ma va bene, sto cercando sensazioni e condizione dal momento che quest’anno ho potuto fare solo poche gare. Del resto se non si prova non si trova  – ha dichiarato il secondo classificato del Giro d’Italia 2015 – Non mi son posto obiettivi specifici perché neanche io so come sto, ma sono qui per crescere e dare il massimo. Ci potranno essere giorni in cui pago, ma questo è lo sport, non posso pretendere l’impossibile. Se arriverò davanti andrà benissimo e se arriverò un po’ più dietro andrà bene lo stesso”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.