Tour de France 2019, frattura alla mano per Maximiliann Schachmann: domani non sarà al via

Anche Maximilian Schachmann lascia il Tour de France 2019. Caduto nel finale della cronometro di Pau, non distante dal punto in cui Wout Van Aert (Jumbo-Visma) ha sbattuto violentemente contro le transenne in una spaventosa caduta, il corridore della Bora-hansgrohe era riuscito comunque a portare a termine la prova, pur apparendo visibilmente sofferente. Trasportato in ospedale per effettuare degli esami di controllo, il tedesco ha ricevuto un pesante verdetto, vedendo vanificati mesi di lavoro e i suoi sforzi per portare oggi a termine i 27 chilometri in programma.

Gli accertamenti radiografici ai quali è stato immediatamente sottoposto dopo l’arrivo hanno infatti evidenziato una situazione più grave del previsto, con la frattura del terzo, quarto e quinto metacarpo della mano sinistra.  Il corridore della Bora-Hansgrohe si è visto dunque obbligato ad alzare bandiera bianca e, secondo il comunicato della squadra tedesca, sarà trasferito in Germania dove subirà domani un intervento d’urgenza. Ovviamente, solo dopo l’intervento sarà possibile valutare le tempistiche di recupero.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.