Tour de France 2022, Maximilian Schachmann attacca la Jumbo-Visma: “Corrono come dei pazzi, ma non possono”

Maximilian Schachmann non è contento di come il Team Jumbo – Visma sta correndo al Tour de France 2022. Il portacolori della Bora – Hansgrohe, infatti, ha fortemente criticato l’atteggiamento degli avversari in corsa: raggiunto dai microfoni di nieuwsblad, il corridore tedesco ha dichiarato che a suo parere la squadra affronta le tappe in maniera troppo pericolosa, mettendo a repentaglio la sicurezza loro, ma anche degli altri corridori. Il classe 1994 ha parlato delle tante cadute che ci sono state in questi giorni in gruppo (in una delle quali è rimasto coinvolto anche il suo capitano Aleksandr Vlasov) ritendo che alcune di queste sono state causate anche dallo stile di corsa degli avversari.

“La Jumbo-Visma per una volta dovrebbe atteggiarsi in maniera normale – ha dichiarato il due volte vincitore di tappa – Oggi (ieri, ndr) Roglic ha causato un’altra caduta. Tutto il team corre come dei pazzi e cerca l’ultimo millimetro di strada. Non possono continuare. È un pericolo per tutti gli altri corridori e non è assolutamente necessario. Non credo sia appropriato”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button