© Sirotti

Tour de France 2019, Julian Alaphilippe: “Mi sto preparando ad essere attaccato”

Julian Alaphilippe è pronto alla battaglia: il vero Tour de France 2019 inizia oggi. I Pirenei segneranno un punto di svolta per l’attuale maglia gialla, pronto a difendere il simbolo del primato con le unghie e con i denti dopo averlo riconquistato con coraggio e determinazione. Pur non volendosi porre limiti, il leader della Deceuninck – Quick-Step è consapevole di doversela vedere con numerosi rivali pronti ad attaccarlo e sa che il suo margine attuale di 1’12” su Geraint Thomas (Team Ineos) potrebbe avere vita breve.

“Attendo i Pirenei con impazienza – ha affermato il francese – Si combatterà duramente per restare avanti, sarà una giornata importante. Non ho scenario in mente, attendo di tutto sia in positivo che in negativo. Sono molto contento di avere la maglia gialla sulle spalle e questo è molto motivante per dare tutto”.

Probabilmente quella di oggi è la giornata più interlocutoria del week-end sui Pirenei, ma Alaphilippe non vuole farsi trovare impreparato: “Forse Egan Bernal ha ragione quando dice che i favoriti per la generale salveranno le loro gambe per la cronometro, ma io mi preparo mentalmente ad essere attaccato da parte dei favoriti o di altri corridori che vogliono guadagnare tempo. Sarei felice di indossare la maglia gialla un giorno di più, ma non mi aspetto niente”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.