UAE Team Emirates, Juan Sebastian Molano può tornare a correre dopo lo stop precauzionale

Juan Sebastian Molano ritorna in sella dopo lo stop impostogli dalla UAE Team Emirates lo scorso 13 maggio. Si era trattato di un provvedimento di policy interna della squadra, preso in completa autonomia pur tenendone costantemente aggiornata l’Unione Ciclistica Internazionale. Lo scopo era tutelare la salute del corridore colombiano in seguito ad alcune potenziali anomalie rilevate nei suoi parametri fisiologici. In seguito ad alcuni approfonditi controlli interni volti alla comprensione dei valori espressi dal corridore, la squadra ha dunque deciso di dare il via libera al corridore, scagionato così pienamente da qualsiasi pratica illecita o problema di salute.

Nei giorni scorsi il dottor Jeroen Swart, responsabile dello staff sanitario del team, ha spiegato come i valori anomali riscontrati siano riconducibili ad una alta sensibilità del ciclista sudamericano alle variazioni di altitudine: “Molano vive da sempre a Paipa, in Colombia, a un’altitudine di 2525 metri sul livello del mare. Prima di giungere in Italia a maggio, si era allenato per diverse settimane a Paipa, pedalando a vette vicine ai 3000 metri. Nel periodo monitorato, abbiamo condotto su Molano uno studio osservazionale durante il quale si è cercato di riprodurre le circostanze antecedenti alla comparsa dei valori potenzialmente anomali, ovvero la stessa quota di altitudine, le stesse condizioni ambientali e le stesse attività fisiche. I risultati dei numerosi dati raccolti, valutati dai medici della squadra e da un esperto esterno, il Professor Robert Roach, direttore dell’University of Colorado Altitude Research Center e uno dei massimi esperti mondiali della fisiologia dell’altura, hanno evidenziato che Molano presenta, per i parametri fisiologici in oggetto, un’alta sensibilità ai cambiamenti di altitudine”.

Alla luce dei risultati ottenuti, la squadra ha pertanto ritenuto di far cessare il periodo di stop precauzionale imposto al ventiquattrenne di Paipa, che dunque potrà tornare alle gare a partire dall’imminente Adriatica Ionica Race, che si correrà dal 24 al 28 luglio prossimi.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.