© Cor Vos

Presentazione Percorso e Favoriti Tre Valli Varesine 2021

Martedì 5 ottobre andrà in scena la Tre Valli Varesine 2021. Secondo appuntamento del Trittico Regione Lombardia, la classica italiana può finalmente festeggiare l’importante traguardo delle 100 edizioni, che avrebbe già dovuto celebrarsi lo scorso anno prima dell’annullamento della gara a causa della pandemia di coronavirus. Confluita poi eccezionalmente nel Grande Trittico Lombardo, svoltosi il 3 agosto di un anno fa, assieme alle vicine Coppa Bernocchi e Coppa Agostoni, la corsa organizzata dalla S.C. Alfredo Binda torna quindi a mettersi in proprio, e lo fa in grande stile: saranno infatti presenti al via tanti campioni, desiderosi di testarsi in vista del Lombardia, e ben 15 squadre WorldTour sulle 24 invitate.

ORARIO DI PARTENZA: 11:55
ORARIO DI ARRIVO (PREVISTO): 16:28-17:10
DIRETTA TV: 15:00-16:15 RaiSport / 16:15-17:15 Rai2
HASHTAG UFFICIALE: #TreValliVaresine

Albo d’oro recente Tre Valli Varesine

2020 Non disputata a causa della pandemia di Covid-19
2019 ROGLIC Primoz
2018 SKUJINS Toms
2017 GENIEZ Alexandre
2016 COLBRELLI Sonny
2015 NIBALI Vincenzo
2014 ALBASINI Michael
2013 DURASEK Kristijan
2012 VEILLEUX David
2011 REBELLIN Davide

Percorso Tre Valli Varesine 2021

Busto Arsizio – Varese (196,7 km)

Diversamente dalle ultime edizioni, nelle quali la partenza era fissata a Saronno, la corsa prenderà il via da Busto Arsizio per percorrere un veloce circuito iniziale, che sarà seguito da tratto in linea più breve del solito che porterà il gruppo direttamente a Varese. Questa prima parte di gara, che sarà lunga 42,5 chilometri e che presenterà solo una leggera salita verso Morazzone, quest’anno non transiterà infatti dal nord della provincia ma punterà direttamente sul capoluogo, dove poco prima di passare sulla linea d’arrivo si affronterà anche la prima asperità del circuito che caratterizzerà la giornata, la salita che dal lago porta fin quasi sul traguardo.

Una volta transitati dall’arrivo, inizierà dunque il classico circuito di 12,9 chilometri che vedrà i corridori scalare quasi subito l’ascesa del Montello, che sarà seguita da una lunga discesa (interrotta a metà da un tratto di falsopiano) verso il lago di Varese. Qui, la strada tornerà immediatamente a salire proponendo nella prima parte, quella più dura, lo strappo di Bobbiate, mentre nella seconda parte attraverso la frazione di Casbeno la salita sarà più semplice, concludendosi a circa un chilometro dal traguardo di Via Sacco. Tutto questo dovrà essere affrontato dal plotone per otto dei dieci giri previsti, perché nelle ultime due tornate il circuito sarà più lungo e presenterà una difficoltà in più.

Dopo aver scalato l’ascesa del Montello e affrontato la successiva discesa verso il lago, infatti, non si svolterà più a sinistra per prendere lo strappo di Bobbiate ma si girerà a destra verso Calcinate del Pesce, dove inizierà una salita di circa quattro chilometri (divisa in due da un breve tratto di contropendenza) attraverso le località di Morosolo e Casciago, dove sarà posto lo scollinamento. Una prima parte di discesa si riunirà poi a quella già percorsa in precedenza dopo il Montello, al termine della quale si tornerà a salire per Bobbiate e Casbeno verso il centro di Varese e il traguardo, che dopo un ultimo giro di questo circuito “lungo” (e un totale di 196,7 chilometri, con quasi 3200 metri di dislivello) incoronerà il successore di Primoz Roglic.

Favoriti Tre Valli Varesine 2021

Clicca qui per la startlist

La Tre Valli è una corsa sempre molto imprevedibile, sia per la collocazione in calendario a pochi giorni dal Lombardia, sia per la presenza di molti corridori di primo livello.

Molte frecce da scoccare innanzitutto per l’UAE Team Emirates, formazione piazzata sia all’Emilia che alla Bernocchi: Diego Ulissi e Alessandro Covi si sono dimostrati in buona forma, ma la presenza di Marc Hirschi, Davide Formolo, Rafal Majka e, soprattutto, Tadej Pogacar rendono la squadra particolarmente solida, con la possibilità di inserire uomini potenzialmente pericolosi in praticamente tutti gli attacchi. Diversamente dalla squadra emiratina, la Groupama-FDJ potrà contare invece su un solo capitano, David Gaudu, che al Giro dell’Emilia era riuscito a inserirsi nel tentativo giusto prima che una foratura lo escludesse dai giochi.

In casa Ineos Grenadiers si fa notare la presenza di Richie Porte, apparso comunque piuttosto lontano dalla forma migliore. Il capitano della squadra britannica sarà dunque più probabilmente Tao Geoghegan Hart, senza dimenticare un Ethan Hayter in ottima forma e pronto a sfruttare il suo spunto veloce. Molto interessante, ovviamente, anche la presenza di Alejandro Valverde, tornato al successo al Giro di Sicilia, che sarà il leader di una Movistar che potrà contare anche su Davide Villella, reduce da alcuni buoni risultati nelle ultime settimane, e su Gonzalo Serrano. Anche Vincenzo Nibali (Trek-Segafredo) arriva diretto dalla sua Sicilia, dove ha vinto, con l’ambizione di fare un ulteriore salto in avanti in vista del Lombardia. Bauke Mollema e Gianluca Brambilla saranno le altre punte di diamante della squadra statunitense.

Selezione di alto livello per l’Astana-Premier Tech, che schiera alcune prime linee come Aleksandr Vlasov e Alexey Lutsenko, con Alex Aranburu come valida alternativa, anche se per lo spagnolo non sarà facile superare le varie salite. Dopo una Bernocchi anonima proverà a riscattarsi anche la EF Education-Nippo, con Neilson Powless, Hugh Carthy, Sergio Higuita e Rigoberto Uran che vorranno testare la forma in vista di sabato. Anche la Israel Start-Up Nation proverà ad essere protagonista con Ben Hermans, reduce da una brillante top ten al Giro dell’Emilia, e Alessandro De Marchi.

Emanuel Buchmann, Felix Großschartner e Patrick Konrad guideranno poi la Bora-hansgrohe, mentre Benoît Cosnefroy, Andrea Vendrame e Aurélien Paret-Peintre costituiranno un terzetto interessante per la Ag2r Citroën. Rimanendo in Francia, il Team TotalEnergies schiererà il vincitore dell’edizione 2017, Alexandre Geniez, ma il capitano sarà un Pierre Latour ancora in cerca delle migliori sensazioni. Attenzione poi anche alla Intermarché-Wanty-Gobert, che potrà contare su Lorenzo Rota e, soprattutto, sull’etiope Biniam Girmay, corridore resistente e veloce.

Altri possibili protagonisti sono infine Guillaume Martin (Cofidis), Tim Wellens (Lotto Soudal), Simone Ravanelli (Androni-Sidermec), Davide Gabburo (Bardiani-CSF-Faizanè), Lorenzo Fortunato (EOLO-Kometa), Elie Gesbert (Arkea-Samsic), Julen Amezqueta (Caja-Rural-Seguros RGA) e Antonio Angulo (Euskaltel-Euskadi).

Borsino dei Favoriti Tre Valli Varesine 2021

***** Alejandro Valverde
**** Vincenzo Nibali, Tadej Pogacar
*** Benoit Cosnefroy, Diego Ulissi, David Gaudu
** Marc Hirschi, Aleksandr Vlasov, Bauke Mollema, Alessandro Covi
* Biniam Girmay, Neilson Powless, Alexey Lutsenko, Ben Hermans, Rigoberto Uran

Meteo Previsto Tre Valli Varesine 2021

Pioggia. Possibilità di precipitazioni: 100%. Umidità: 92%. Vento direzione NO fino a 8 km/h. Temperatura prevista: minima 14°, massima 16°.

Altimetria e Planimetria Tre Valli Varesine 2021

Cronotabella Tre Valli Varesine 2021


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *