LINK UTILI GIRO D'ITALIA 2021
GUIDASTARTLISTNOTIZIERISULTATICLASSIFICA
© ASO / Gautier Demouveaux

Presentazione Percorso e Favoriti Freccia Vallone 2021

Il trittico delle Ardenne prosegue con la Freccia Vallone 2021. La classica belga, in programma mercoledì 21 aprile, dopo l’ultima inedita versione autunnale torna quindi nella sua collocazione tradizionale a metà della settimana tra Amstel Gold Race e Liegi – Bastogne – Liegi. La corsa potrà vantare su un parterre di altissimo livello che comprende, oltre al detentore Marc Hirschi, i vincitori dei tre GT della scorsa stagione, (Tao Geoghegan Hart, Tadej Pogacar e Primoz Roglic), il campione iridato Julian Alaphilippe, qui vincitore due volte nel 2018 e 2019, e Alejandro Valverde, che detiene il record di vittorie, con 5 successi di cui 4 consecutivi. Sono diciannove le vittorie italiane con Davide Rebellin che nel 2009 eguagliò i tre centri ottenuti da Moreno Argentin.

ORARIO DI PARTENZA: 11:15
ORARIO DI ARRIVO: 16:11 – 16:41
DIRETTA TV: 13:00-17:00 EurosportPlayer / 14:15-17:00 Eurosport 1 / 14:30-17:00 RaiSport
HASHTAG UFFICIALE: #FlecheWallonne

Albo d’Oro Recente Freccia Vallone

2020 HIRSCHI Marc
2019 ALAPHILIPPE Julian
2018 ALAPHILIPPE Julian
2017 VALVERDE Alejandro
2016 VALVERDE Alejandro
2015 VALVERDE Alejandro
2014 VALVERDE Alejandro
2013 MORENO Daniel
2012 RODRÍGUEZ Joaquim
2011 GILBERT Philippe

Percorso Freccia Vallone 2021

Charleroi – Huy (193,6 km)

La classica belga presenta un percorso che non si discosta dalla tradizione, pur avendo cambiato la sua località di partenza che torna ad essere Charleroi, città dalla quale si era partiti fino al 2012. I corridori, dopo un inizio mosso, affronteranno il primo muro dopo 51,5 chilometri, la Côte d’Yvoir (2,1 km al 6%). Proseguendo in direzione di Gesves non ci saranno altri strappi da affrontare ma, a partire dal chilometro 85,7 ci sarà un trittico di muri in rapida successione composto da Côte de Thon (1,2 km al 6,9%), Côte de Groynne (2,1 km al 5%) e Côte de Haut-Bois (1,2 km al 7,9%). Un po’ di respiro, poi la Côte de Gives (1,4 km al 7,7%) sarà l’ultima difficoltà prima dell’ingresso nel circuito finale, quando mancheranno una settantina di chilometri al traguardo.

Sarà proprio in questo circuito, caratterizzato dall’iconico Muro di Huy da ripetere tre volte, che si infiammerà la corsa. I corridori saliranno sul Muro di Huy (1,3 km al 9,6%) passando per la prima volta sulla linea del traguardo dopo 130 chilometri per poi salire sulla Côte d’Ereffe (2,1 km al 5%), seguita subito dalla Côte du chemin des Gueuses (1,8 km al 6,5%). A quel punto il secondo passaggio sul Muro di Huy (1,3 km al 9,6%) darà il via all’ultimo giro, quando mancheranno 31,8 chilometri alla conclusione. La successione dei muri sarà la stessa, con alcuni che potrebbero provare ad anticipare sulla penultima asperità ma, come spesso avvenuto, sarà l’ultima ascesa sul Muro di Huy a rivelarsi decisiva per le sorti della corsa con una probabile atipica volata ristretta in salita. Per vincere questa corsa sarà importante scegliere il momento giusto per partire, per non rischiare di “piantarsi” troppo presto, date le pendenze così ripide. 

Muri Freccia Vallone 2021

# Nome Dalla partenza All’arrivo Lunghezza Pendenza media
 1 Côte d’Yvoir 51,5 142,1 2100 m 6%
 2 Côte de Thon 85,7 107,9 1100 m 6,9%
 3 Côte de Groynne 94,9 98,7 2100 m 5%
 4 Côte de Haut-Bois 100,4 93,2 1100 m 7,9%
 5 Côte de Gives 114,7 78,9 1400 m 7,7%
 6 Muro di Huy (1) 130 63,6 1300 m 9,6%
 7 Côte d’Ereffe (1) 142,7 50,9 2100 m 5%
8 Côte du chemin des Gueuses (1) 152,2 41,4 1800 m 6,5%
 9 Muro di Huy (2) 161,8  31,8 1300 m 9,6%
10 Côte d’Ereffe (2) 174,4  19,2 2100 m 5%
11 Côte du chemin des Gueuses (2) 183,9  9,7 1800 m 6,5%
12 Muro di Huy (3) 193,6  0 1300 m 9,6%

Favoriti Freccia Vallone 2021

Clicca qui per la startlist

A decidere la corsa è generalmente il Muro di Huy, con un finale adatto a corridori forti in salita e con un buono spunto veloce. Tra i nomi al via la salita finale fa pendere i favori del pronostico verso Tadej Pogacar (UAE Emirates), che ha dimostrato già in diverse occasioni di poter far male in salita e che potrà rivivere ancora una volta il duello tutto sloveno con Primoz Roglic (Jumbo-Visma). Il vincitore dell’ultima Liegi-Bastogne-Liegi sogna un avvicinamento ideale alla Doyenne e, dopo aver pagato anche il conto con la sfortuna domenica alla Amstel, stavolta avrà una squadra tutta per sé, anche se Jonas Vingegaard rappresenta comunque una pedina piuttosto interessante.

Questa corsa in passato era stata soprannominata dai tifosi Freccia Valverde, grazie al poker di vittorie consecutive di Alejandro Valverde (Movistar) dal 2014 al 2017 (a cui va aggiunto il successo nel lontanissimo 2006). Il murciano semrbra in gran forma in questo avvio di stagione e proverà sicuramente a inserire ancora una volta il suo nome nell’albo d’oro. Sembra avere poi ancora più possibilità il corridore che ha interrotto l’egemonia dell’Embatido, vale a dire Julian Alaphilippe (Deceuninck-QuickStep), vincitore nel 2018 e nel 2019, e desideroso di riprendersi lo scettro dopo aver saltato l’edizione del 2020.

In rampa di lancio c’è poi il giovane Tom Pidcock (Ineos Grenadiers), che in due mesi da pro ha già dimostrato di poter essere competitivo su tutti i terreni e soprattutto di non avere alcun timore reverenziale nei confronti dei grandi del ciclismo. Il britannico è reduce da due importanti volate in cui se l’è giocata testa a testa con Van Aert (vincendone una e perdendo l’altra (forse?) solo al fotofinish). A soli ventunanni si è dunque già preso i gradi di capitano della Ineos, che per l’occasione schiererà al via anche Richard Carapaz Adam Yates, altri due scalatori di altissimo livello dotati di un ottimo spunto veloce, senza dimenticare un corridore puramente da Classiche come Michal Kwiatkowski, già capace di salire sul podio di questa corsa in passato.

Spunto veloce che possiede anche Mike Woods (Israel Start-Up Nation), che l’anno scorso ha chiuso il podio e che anche quest’anno dovrà provare a rappresentare al meglio la vecchia guardia del ciclismo insieme ad altri corridori adatti al percorso come Jakob Fuglsang (Astana-PremierTech) e Bauke Mollema (Trek-Segafredo), oltre ovviamente al già citato Valverde.

A rappresentare i giovani, poi, tornando al podio dello scorso anno,  potrebbero esserci anche il corridore che ha conquistato la scorsa edizione, vale a dire Marc Hirschi (UAE Team Emirates), e colui che gli è arrivato immediatamente alle spalle, ovvero Benoit Cosnefroy (Ag2r Citroën). Lo svizzero, oltre a dover fare i conti con l’ingombrante presenza di Pogacar nella selezione, in questo avvio di stagione sembra lontano dalla condizione ottimale e dovrà quindi cercare un’impresa per ribaltare la stagione e cercare di tornare sugli standard del 2020. Il francese, invece, ha ben figurato alla Freccia del Brabante e sembra in grado di poter essere davanti anche domani.

Alla Amstel Gold Race, invece, è stato tra i protagonisti anche Maximilian Schachmann (Bora-Hansgrohe), che ha chiuso sul podio e domani potrà provare il suo stato di forma su un percorso ancora più adatto alle sue caratteristiche. Anche David Gaudu (Groupama-FDJ) sicuramente si farà trovare pronto sulla salita finale e proverà a mettere un altro tassello per cominciare a scalzare Thibaut Pinot dalla posizione di uomo simbolo del team quando la strada sale.

La salita è poi anche terreno di caccia per i colombiani e per questo motivo due escarabajos dallo spunto veloce come Sergio Higuita (EF) e Esteban Chaves (BikeExchange) potrebbero essere protagonisti nel finale. Il secondo, però, potrebbe ritrovarsi a condividere la leadership con Michael Matthews, che però potrebbe trovare più di qualche difficoltà nella salita finale.

Un discorso che può essere esteso anche ad altri uomini dallo spunto veloce ma capaci di resistere in salita come Alex Aranburu (Astana-PremierTech), Ivan Garcia Cortina (Movistar) e Ide Schelling (Bora-Hansgrohe), che dovranno però trovare la giornata perfetta per inserirsi nella bagarre finale. Chi invece sulle pendenza finali sembra trovarsi a proprio agio è Warren Barguil (Arkéa-Samsic), quarto qui lo scorso anno e sempre più a caccia di un ruolo da protagonista nelle Classiche.

La Lotto Soudal invece avrà due carte da giocarsi con Tim Wellens, più volte all’attacco nel finale della Amstel Gold Race, e Philippe Gilbert che, dopo aver annunciato il ritiro alla fine del 2022, vorrà tornare a concentrarsi sulla stagione in corso e a far parlare di sé per le imprese in corsa, in una selezione dove la terza punta potrebbe essere l’italiano Stefano Oldani. Tra gli altri azzurri, va citato il debutto in questa corsa di Fabio Aru (Qhubeka Assos) e la presenza di Davide Formolo Diego Ulissi (UAE Team Emirates) che potrebbero essere sacrificati sull’altare di Pogacar, ma che in assoluto avrebbero le caratteristiche per fare bene anche in prima persona su un percorso di questo tipo.

Altri papabili protagonisti sono poi il giovane Mauri Vansevenant (Deceuninck-QuickStep), Dylan Teuns (Bahrain Victorious), Valentin Madouas Rudy Molard(Groupama-FDJ), Guillaume Martin e Simon Geschke(Cofidis), Aurélien Paret-Peintre e Clément Champoussin(Ag2r Citroën) e Jelle Vanendert (Bingoal WB).

Borsino favoriti Freccia Vallone 2021

***** Primoz Roglic
**** Julian Alaphilippe, Tom Pidcock
*** Adam Yates, Alejandro Valverde, Michael Woods
** Jakob Fuglsang, David Gaudu, Bauke Mollema, Benoit Cosnefroy
* Esteban Chaves, Dylan Teuns, Sergio Higuita, Mauri Vansevenant, Maximilian Schachmann

Meteo Freccia Vallone 2021

Parzialmente nuvoloso. Possibilità di precipitazioni: 20%. Umidità relativa: 61%. Vento fino a 19 km/h. Temperatura prevista: minima 8°, massima 15°.

Altimetria e Planimetria Freccia Vallone 2021

Cronotabella Freccia Vallone 2021

LOCALITÀ ARRIVO PARTENZA 38 KM/H 40 KM/H 42 KM/H
CHARLEROI DÔME 193.6 0 11:15 11:15 11:15
GILLY 193.6 0 11:31 11:31 11:31
N29 CHARLEROI 193.6 0 11:35 11:35 11:35
LA POUDRIÈRE (FLEURUS) 192.2 1.4 11:37 11:37 11:37
CARREFOUR N29-N568 191.7 1.9 11:38 11:38 11:38
N568 CARREFOUR N568-N912 190.2 3.4 11:40 11:40 11:40
N912 LAMBUSART (FLEURUS) 188.7 4.9 11:43 11:42 11:42
WANFERCÉE-BAULET (FLEURUS) 186.2 7.4 11:47 11:46 11:45
NAMUR ( ) 11:48 11:47 11:46
KEUMIÉE 184.9 8.7 11:49 11:48 11:47
CARREFOUR N912-N988 184.5 9.1 11:49 11:49 11:48
N988 SAMBREVILLE 184.1 9.5 11:50 11:49 11:49
PASSAGE À NIVEAU : N°3 182.3 11.3 11:53 11:52 11:51
TAMINES (N988-VC-N988) 181.3 12.3 11:54 11:53 11:52
FALISOLLE 179 14.6 11:58 11:57 11:56
PASSAGE À NIVEAU : N°7 178.7 14.9 11:58 11:57 11:56
ARSIMONT 178.6 15 11:59 11:57 11:56
FOSSES-LA-VILLE (N988-N922-N988) 172.9 20.7 12:08 12:06 12:05
BAMBOIS 169.7 23.9 12:13 12:11 12:09
MAISON (METTET) 168.4 25.2 12:15 12:13 12:11
SAINT-GÉRARD (METTET) (N988-N951) 165.8 27.8 12:19 12:17 12:15
N951 CARREFOUR N951-N971 161.9 31.7 12:25 12:22 12:20
N971 DENÉE 161.2 32.4 12:26 12:24 12:21
ABBAYE DE MAREDSOUS 159.1 34.5 12:29 12:27 12:24
VALLÉE DE LA MOLIGNÉE 158.5 35.1 12:30 12:28 12:25
SOSOYE 156.9 36.7 12:33 12:30 12:27
ANHÉE (N971-N96-N92) 148 45.6 12:47 12:43 12:40
N92 CARREFOUR N92-N947 147 46.6 12:49 12:45 12:42
N947 YVOIR (N947-N937) 146.2 47.4 12:50 12:46 12:43
N937 CÔTE D’YVOIR 142.1 51.5 12:56 12:52 12:49
PURNODE 139 54.6 13:01 12:57 12:53
DORINNE 136.9 56.7 13:04 13:00 12:56
SPONTIN (N937-N946) 134 59.6 13:09 13:04 13:00
N946 NATOYE (HAMOIS) 129.8 63.8 13:16 13:11 13:06
FLORÉE (N946-VC) 126.5 67.1 13:21 13:16 13:11
VC ASSESSE 122.9 70.7 13:27 13:21 13:16
SORINNE-LA-LONGUE 120.7 72.9 13:30 13:24 13:19
CARREFOUR VC-N942 118.6 75 13:33 13:27 13:22
N942 FAULX-LES-TOMBES (GESVES) 115.3 78.3 13:39 13:32 13:27
GOYET (GESVES) 112.2 81.4 13:43 13:37 13:31
THON (N942-VC) 109.3 84.3 13:48 13:41 13:35
VC CÔTE DE THON 107.9 85.7 13:50 13:44 13:37
BONNEVILLE 107 86.6 13:52 13:45 13:39
ANDENNE 101.9 91.7 14:00 13:53 13:46
GROYNNE 98.9 94.7 14:04 13:57 13:50
CÔTE DE GROYNNE 98.7 94.9 14:05 13:57 13:50
STRUD (GESVES) (VC-N941-VC) 95.8 97.8 14:09 14:02 13:55
HAUT-BOIS (GESVES) 93.4 100.2 14:13 14:05 13:58
CÔTE DE HAUT-BOIS 93.2 100.4 14:13 14:05 13:58
HALTINNE (CHÂTEAU D’HALTINNE) (VC-N941) 91.6 102 14:16 14:08 14:01
N941 CARREFOUR N941-VC 89.1 104.5 14:20 14:12 14:04
VC COUTISSE 88.1 105.5 14:21 14:13 14:06
ANDENNE (VC-N90) 85.2 108.4 14:26 14:18 14:10
LIÈGE ( ) 14:31 14:22 14:14
N90 GIVES (N90-VC) 81 112.6 14:33 14:24 14:16
VC CÔTE DE GIVES 78.9 114.7 14:36 14:27 14:19
HÉNIMONT 77 116.6 14:39 14:30 14:21
SOLIÈRES (VC-N698) 74.4 119.2 14:43 14:34 14:25
N698 ENTRÉE SUR LE CIRCUIT FINAL 71.4 122.2 14:48 14:38 14:30
AHIN (N698-N90) 67.5 126.1 14:54 14:44 14:35
N90 HUY (N90-N641-N66-VC-N66) 66.1 127.5 14:56 14:46 14:37
VC VIRAGE CLAUDY CRIQUIELION 64 129.6 15:00 14:49 14:40
MUR DE HUY (1ER PASSAGE SUR LA LIGNE D’ARRIVÉE) 63.6 130 15:00 14:50 14:41
N66 STRÉE (MODAVE) (N66-VC) 59.2 134.4 15:07 14:57 14:47
VC VIERSET-BARSE (MODAVE) 56.2 137.4 15:12 15:01 14:51
EREFFE (MODAVE) 53 140.6 15:17 15:06 14:56
CÔTE D’EREFFE 50.9 142.7 15:20 15:09 14:59
MARCHIN 50.2 143.4 15:21 15:10 15:00
CARREFOUR VC-N641 44.4 149.2 15:30 15:19 15:08
N641 CARREFOUR N641-VC 43.3 150.3 15:32 15:20 15:10
VC MARCHIN 42.2 151.4 15:34 15:22 15:11
CÔTE DU CHEMIN DES GUEUSES 41.4 152.2 15:35 15:23 15:12
CARREFOUR VC-N698 39.6 154 15:38 15:26 15:15
N698 AHIN (N698-N90) 35.8 157.8 15:44 15:32 15:20
N90 HUY (N90-N641-N66-VC-N66) 34.3 159.3 15:46 15:34 15:22
VC VIRAGE CLAUDY CRIQUIELION 32.3 161.3 15:50 15:37 15:25
MUR DE HUY (2ÈME PASSAGE SUR LA LIGNE D’ARRIVÉE) 31.8 161.8 15:50 15:38 15:26
N66 STRÉE (MODAVE) (N66-VC) 27.4 166.2 15:57 15:44 15:32
VC VIERSET-BARSE (MODAVE) 24.4 169.2 16:02 15:49 15:37
EREFFE (MODAVE) 21.3 172.3 16:07 15:53 15:41
CÔTE D’EREFFE 19.2 174.4 16:10 15:57 15:44
MARCHIN 18.4 175.2 16:12 15:58 15:45
CARREFOUR VC-N641 12.6 181 16:21 16:06 15:53
N641 CARREFOUR N641-VC 11.5 182.1 16:22 16:08 15:55
VC MARCHIN 10.4 183.2 16:24 16:10 15:57
CÔTE DU CHEMIN DES GUEUSES 9.7 183.9 16:25 16:11 15:58
CARREFOUR VC-N698 7.8 185.8 16:28 16:14 16:00
N698 AHIN (N698-N90) 4 189.6 16:34 16:19 16:06
N90 HUY (N90-N641-N66-VC) 2.5 191.1 16:37 16:22 16:08
VC VIRAGE CLAUDY CRIQUIELION 0.4 193.2 16:40 16:25 16:11
HUY – MUR DE HUY 0 193.6 16:41 16:25 16:11
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.