© LaPresse

CicloMercato 2022: Aru, Bystrom, Fortunato, Hellemose, Hindley, Nibali, Nizzolo, Sagan, Vlasov

Tanti movimenti di CicloMercato 2022 animeranno anche questa finestra. Nel periodo che porta all’avvicinamento al Tour de France 2021, molti corridori stanno cercando di trovare una sistemazione per la prossima stagione, mentre le squadre cercano di migliorare i propri roster. Secondo quanto rivelato da RadioCorsa, la grande protagonista di queste giornate dovrebbe essere la Bora-Hansgrohe: la formazione tedesca sta cercando di rinforzarsi in maniera importante per i Grand Tour, nella prossima stagione. I due nomi caldi in entrata sembrano essere Aleksandr Vlasov e Jai Hindley: il russo è appena diventato campione nazionale a cronometro dopo il quarto posto finale al Giro d’Italia 2021, l’australiano esce da un’esperienza disastrosa alla corsa rosa per problemi al sovrasella. Sarebbero loro due comunque i nomi designati per guidare la squadra nelle corse a tappe del futuro: la scelta di invertire la tendenza porterebbe anche alla rinuncia di Peter Sagan, dato ormai in uscita dal team.

Nel giorno in cui la Qhubeka-Assos ha annunciato la sua presenza al Tour de France 2021, Fabio Aru continua a pensare al proprio futuro. Il sardo, classe ’90, ha firmato un contratto solo annuale con il team africano e per questo deve già guardarsi intorno per il 2022. Secondo quanto riporta Beppe Conti, la sua idea sarebbe di accasarsi alla Bardiani-CSF, in cui potrebbe anche decidere di chiudere la propria carriera dopo qualche anno alla corte dei Reverberi. L’altro grande big italiano per i Grand Tour, Vincenzo Nibali, avrebbe invece ormai raggiunto l’accordo con l’Astana-Premier Tech per ritornare per una stagione nella formazione in cui ha ottenuto i successi più importanti della sua carriera.

Sembra valutare nuovi lidi anche Giacomo Nizzolo, il cui contratto con la Qhubeka-Assos scadrebbe a fine 2022: l’accordo tuttavia prevedeva un’opzione per lasciare alla fine di questa stagione. Lo stesso brianzolo ha ammesso di valutare anche altre offerte, sebbene sembri ormai svanita l’ipotesi di vederlo vestire la divisa dell’UAE Team Emirates. Potrebbe invece resistere alle sirene del World Tour Lorenzo Fortunato, che ha ricevuto un’offerta dalla Cofidis. Il vincitore sullo Zoncolan al 2021, che di recente si è ripetuto all’Adriatica Ionica Race 2021, sarebbe stato blindato da un nuovo contratto biennale dalla sua Eolo-Kometa.

Tra gli altri team, la Ineos-Grenadiers ha contattato Sven Erik Bystrøm, in scadenza con l’UAE Team Emirates, per aggiungere esperienza al proprio ventaglio di passisti. Il norvegese, che sta parlando anche con la Uno-X per trovare la sistemazione migliore, ha confermato il dialogo con il team britannico a TV2. Come riportato da Gazzetta.it, la Trek-Segafredo invece guarda al futuro e sta pensando di ingaggiare Asbjorn Hellemose, quinto classificato all’ultimo Giro d’Italia under 23.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.