UCI, anche gli atleti rifugiati potranno partecipare agli eventi internazionali più importanti

L’UCI si dimostra sempre più attenta alle problematiche mondiali. Riunitosi in questi giorni in occasione del Mondiali di Wollongong 2022, il Comitato Direttivo dell’UCI ha perso varie decisioni su molti temi. Oltre ad pensato alla questione del doping e a quella ambientale, è stata apportata un’ulteriore modifica al regolamento per permettere ai rifugiati politici di prendere parte ai principali eventi internazionali. Questi ultimi, infatti, potranno partecipare a competizioni come le Coppe del Mondo e i campionati iridati con lo status di atleti rifugiati senza essere più legati alla loro federazione nazionale. Questo apre anche alla possibilità di entrare a far parte della Équipe olympique des réfugiés alla prossima olimpiade.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button