Operazione Aderlass, l’UCI sospende Bozic, Durasek, Koren e Petacchi

L’UCI interviene sulla Operazione Aderlass. Con un comunicato emesso questa mattina l’Unione Ciclistica Internazionale rende noto di aver ricevuto parte della documentazione dell’indagine in corso relativa ad alcuni atleti coinvolti, decidendo così di notificargli una Violazione del Regolamendo Anti-Doping (tutte risalenti al passato, dal 2012 al 2017 a seconda dei casi). Di conseguenza, tutti i quattro corridori (o ex) sono stati sospesi. I due ancora in attività sono Kristijan Durasek (UAE Team Emirates) e Kristijan Koren (Bahrain-Merida); il primo impegnato attualmente al Giro di California, il secondo al Giro d’Italia.

Annunciata anche una sospensione provvisoria per Borut Bozic, attualmente diesse alla Bahrain – Merida, e Alessandro Petacchi, che invece svolge il ruolo di commentatore tecnico per la RAI e che ha da subito dichiarato la sua estraneità ai fatti. I fatti risalirebbero al periodo 2012-2013 per Bozic, Koren e Petacchi, mentre il coinvolgimento del corridore croato risalirebbe al 2017. Immediata la reazione del team di Vincenzo Nibali, che ha fatto sapere di aver a sua volta sospeso entrambi i suoi dipendenti coinvolti.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.