Operazione Aderlass, il dr Mark Schmidt condannato a quasi 5 anni di carcere

60 mesi di carcere per Mark Schmidt. Figura centrale della Operazione Aderlass, il medico tedesco è stato condannato questa mattina dal tribunale di Monaco di Baviera ad una pena detentiva di 4 anni e dieci mesi. Il 42enne, ritenuto la mente operativa di quello che è stato definito dalla procura bavarese come lo scandalo doping più grande dopo la Operacion Puerto, ha inoltre ricevuto un ulteriore interdizione di tre anni dalla pratica medica e una multa di 158.000 euro. I fatti a lui imputati vanno dal 2021 al 2019, quando fu fermato in seguito ad una operazione della polizia nel corso dei Mondiali di Sci Nordico a Seefeld, in Austria. Dallo sci non ci volle molto ad arrivare anche al ciclismo, coinvolgendo atleti austriaci, tedeschi, sloveni, ma anche italiani. Tra questi Georg PreidlerStefan Denifl, recentemente condannato a due anni di carcere, ma anche un corridore da tempo ritiratosi come Alessandro Petacchi, che ha subito per questo una squalifica retroattiva da parte dell’UCI.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.