© Sirotti

Operazione Aderlass, Stefan Denifl condannato a due anni di carcere per doping ematico

Stefan Denifl è stato condannato dal tribunale di Innsbruck a due anni di carcere per doping ematico. L’ex corridore austriaco, coinvolto nell’Operazione Aderlass e per questo già squalificato per quattro anni dall’UCIaveva confessato di aver fatto ricorso a pratiche illecite per mantenere un alto livello delle sue prestazioni e riuscire ad ottenere un contratto. La pena inflittagli, che prevede 16 mesi di libertà vigilata, è decisamente inferiore ai dieci anni richiesti inizialmente dalla procura che gli aveva contestato anche la frode finanziaria per aver utilizzato impropriamente i proventi dei suoi sponsor.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.