Italia, la Paternoster eletta atleta europeo dell’anno

La ciclista Letizia Paternoster ha vinto la settima edizione del Premio “Piotr Nurowski”, riservato al miglior giovane atleta europeo dell’anno e assegnato dall’Assemblea Generale dei COE (Comitati Olimpici Europei) riunita a Zagabria. La Paternoster ha ottenuto 33 voti, superando la concorrenza di Reka Nagy (Ungheria), Dimitrios Papadimitriou (Grecia) terzo ex aequo con Mihrac Akkus (Turchia) e Filip Nepejchal (Repubblica Ceca).

L’azzurra, appena 18enne, corona così una stagione indimenticabile, costellata di trionfi da incorniciare: tre ori (e un argento) ai Mondiali su pista juniores di Montichiari – con record del mondo nell’inseguimento a squadre -, un oro agli Europei su pista di Berlino (inseguimento a squadre), cinque ori Europei juniores su pista (ad Anadia, in Portogallo) con record del mondo nell’inseguimento, e un bronzo nella prova in linea dei Mondiali juniores su strada di Bergen, in Norvegia.

La Paternoster é stata premiata dal Presidente del CIO Bach, con il presidente del CONI Malagó sul palco. Due anni fa il “Piotr Nurowski” venne vinto da un altro italiano: il nuotatore azzurro Michele Sabbioni.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.