Giro Rosa 2020, polso rotto per Annemiek Van Vleuten: addio ai Mondiali

Gli esami hanno confermato la frattura del polso sinistro per Annemiek Van Vleuten. La campionessa del mondo era rimasta coinvolta in una caduta avvenuta nell’ultimo chilometro della settima tappa del Giro Rosa 2020. La Maglia Rosa, che aveva tagliato il traguardo guidando la bicicletta con una mano sola, era stata subito portata in ospedale per controlli. Purtroppo dovrà abbandonare la Corsa Rosa dove sembrava avviata al terzo successo consecutivo e partirà immediatamente per i Paesi Bassi dove sabato verrà operata. Inoltre sarà costretta a saltare gli imminenti Mondiali di Imola 2020 dove era attesa per difendere il suo titolo iridato.

“Ero in una buona posizione per arrivare tranquilla al traguardo. Era stata una buona giornata per noi, non sono mai stata nei guai, avevamo il controllo, mi sono divertita fino agli ultimi 500 metri quando delle ragazze mi sono cadute davanti e non ho potuto evitarle – ha spiegato la campionessa iridata – Ho sentito subito che qualcosa non andava nel mio polso, perché ho visto che il mio polso non era dritto, quindi ho capito subito che non andava bene. Adesso andrò a casa e sabato mi opererò al polso. Sono molto triste che non possa difendere la maglia rosa, ma ancora di più, che non sarò ai Mondiali su un percorso adatto a me. Sono delusa di non poter difendere la mia maglia di campione del mondo”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.