Presentazione Percorso e Favoriti Crono uomini élite Yorkshire 2019

I Mondiali di Yorkshire 2019 entrano sempre più nel vivo. Domani, mercoledì 25 Settembre, sarà il momento della crono uomini élite che rappresenterà il culmine di questa prima metà di manifestazione, che è stata totalmente caratterizzata  dalle prove contro il tempo. Il percorso, pur presentando alcuni tratti duri, è particolarmente adatto agli specialisti delle prove contro il tempo, che saranno ancora una volta protagonisti. Tra questi ci sarà anche il campione in carica Rohan Dennis che si presenta sulle strade del mondiale dopo un lungo periodo di assenza, che persiste dal suo polemico (contro la sua ammiraglia) abbandono al Tour de France.

ORARIO DI PARTENZA (PRIMO CORRIDORE): 14:10
ORARIO DI ARRIVO PREVISTO (ULTIMO CORRIDORE): 16:48
HASHTAG UFFICIALE: #Yorkshire2019

Albo d’oro recente Cronometro Mondiali di Ciclismo

2018 DENNIS Rohan
2017 DUMOULIN Tom
2016 MARTIN Tony
2015 KIRYENKA Vasil’
2014 WIGGINS Bradley
2013 MARTIN Tony
2012 MARTIN Tony
2011 MARTIN Tony
2010 CANCELLARA Fabian
2009 CANCELLARA Fabian

Percorso Cronometro Uomini élite 2019

I corridori dovranno lanciarsi da Northallerton e concluderanno la loro prova ad Harrogate dopo 54 chilometri di corsa. Il primo tratto di corsa sarà quello meno complesso sia da un punto di vista altimetrico che da quello planimetrico (che comunque è abbastanza semplice su tutto il percorso, con poche curve, sempre piuttosto larghe). I corridori così dovranno essere bravi a dosare le loro energie nei primi 16,5 chilometri di corsa che portano al primo intermedio, a partire da quale inizia il tratto di percorso più frastagliato, con la strade che inizia subito a salire verso Gate Bridge (1,1 km al 4,9%).

A quel punto, dopo alcuni saliscendi si giungerà fino al punto più alto del percorso, con i 172 m sul livello del mare di Grantley, ma il vero tratto più duro sarà quello posto in concomitanza del secondo intermedio (0,7 km al 7%), posto dopo 35,7 chilometri. A quel punto inizierà un tratto in leggera discesa che porterà a Ripley, 72 metri di altitudine, prima di ricominciare a salire leggermente verso il traguardo di Harrogate.

Favoriti Cronometro Uomini élite 2019

Sarà della partita il campione uscente Rohan Dennis (Australia), ma pur essendo uno dei principali favoriti, non sarà lui l’uomo da battere in questa edizione. Sembra impossibile infatti non accordare i favori del pronostico a Primoz Roglic (Slovenia), fresco vincitore della Vuelta, su un percorso che sembra disegnato apposta per esaltare le sue caratteristiche. Alle spalle dei primi due favoriti, troviamo poi la coppia belga composta da Victor Campenaerts e dall’attuale campione europeo della specialità Remco Evenepoel, che ha dichiarato di essere arrivato in Gran Bretagna nel miglior stato di forma della sua stagione.

Ci sono poi quegli uomini che nel corso della stagione hanno deluso, ma che potrebbero provare a riscattarsi proprio in una prova come questa, si tratta di Tony Martin (Germania) e Bob Jungels (Lussemburgo). Il primo è stato già quattro volte campione del mondo della specialità, di cui tre consecutive tra il 2011 e il 2013, e vuole provare a lottare per giungere ad un quinto successo che gli consentirebbe di fare la storia. Il lussemburghese, invece, viene da un anno piuttosto avaro di soddisfazioni, ma un successo domani nella sua specialità potrebbe fargli cambiare totalmente prospettiva.

Proveranno a concretizzare il loro stato di forma attuale, almeno per lottare per un posto sul podio, Lawson Craddock (USA), che sta vivendo un finale di stagione in enorme crescendo, ma che continua a inseguire un risultato di prestigio tra i professionisti, e Kasper Asgreen (Danimarca), che si presenta da campione nazionale in carica e potrebbe essere la più grande sorpresa di giornata. Altro uomo che potrebbe sorprendere è Stefan Küng (Svizzera), che ha mostrato un ottimo stato di forma all’ultimo Giro di Slovacchia, dove è riuscito a centrare anche il successo proprio nella tappa a cronometro.

Un altro uomo particolarmente in forma è poi Alexey Lutsenko (Kazakistan), che però verosimilmente correrà provando anche a gestirsi in vista della prova in linea di domenica. L’Italia invece punterà sul bronzo europeo Edoardo Affini e sul campione nazionale Filippo Ganna, che però non è apparso molto ottimista sulle sue possibilità.

Infine, bisognerà tenere sott’occhi le prove di specialisti esperti come Vasil Kiryienka (Bielorussia), Yves Lampaert (Belgio), Nelson Oliveira (Portogallo), Patrick Bevin (Nuova Zelanda), Jonathan Castroviejo (Spagna) e il vincitore della cronometro conclusiva del Giro d’Italia Chad Haga (USA).

Borsino dei Favoriti

*****Primoz Roglic
**** Rohan Dennis, Remco Evenepoel
*** Victor Campenaerts, Tony Martin, Stefan Kung
** Bob Jungels, Kasper Asgreen, Patrick Bevin, Edoardo Affini
*Vasil Kiryienka, Yves Lampaert, Lawson Craddock, Nelson Oliveira, Filippo Ganna

Meteo Previsto Cronometro Uomini élite 2019

Nubi sparse. Possibilità di precipitazioni: 20%. Umidità relativa: 72%.  Vento direzione W: 6,8 nodi. Temperature previste: minima 17, massima 19.

Planimetria e Altimetria Cronometro Uomini élite 2019

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.