© BettiniPhoto

Yorkshire 2019, Filippo Ganna mantiene un profilo basso in vista della cronometro: “Non sarà facile entrare in top 10, ci sono i mostri sacri”

Filippo Ganna è pronto, anche se realista sulle sue possibilità, in vista della crono uomini élite di Yorkshire 2019. Il corridore della Ineos arriva alla rassegna iridata da campione italiano della specialità, tuttavia la presenza di alcuni mostri sacri come Primoz Roglic e Rohan Dennis su tutti, ma anche di tanti altri corridori che fanno delle prove contro il tempo il loro cavallo di battaglia, fa sì che il ventitreenne non si veda tra i favoriti, mettendo in dubbio anche la possibilità di centrare una top 10. Un dubbio che diventerebbe ancora più grande in caso di corsa bagnata (come accaduto oggi per gli under 23).

Il corridore di Verbania, infatti, ha rivelato alla Gazzetta dello Sport di temere un po’ il bagnato dopo la caduta nel finale della Prudential RideLondon-Surrey Classic: “Moralmente sto bene. Speriamo di trovare una crono asciutta, nei limiti, anche se sarà difficile, perché qualche timore mi è rimasto sulle prove umide dopo la caduta al Big Ben sul bagnato, però ci sono anche tanti punti dove spingere, vediamo come sarà domani il meteo. Siamo tranquilli, sono tranquillo, è la prima crono veramente lunga della mia giovane carriera e vediamo cosa verrà fuori domani”.

Il classe ’96, comunque, pur optando per un profilo basso, ha dichiarato che si presenterà al via della corsa per essere il più competitivo possibile: “Non è semplice un posto nei primi 10, ci sono i mostri sacri della specialità, però siamo qui anche per quello, di sicuro non metto un numero solo per partecipare, cerchiamo di essere competitivi fino alla fine”.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.